Motori

Nuova Audi RS5: il downsizing colpisce ancora

La casa dei Quattro Anelli ha presentato al Salone di Ginevra di quest’anno la seconda generazione di uno dei modelli di punta del marchio Audi Sport, che si occupa della produzione e vendita dei modelli più sportivi caratterizzati dalla sigla RS, la RS5 coupé.

Marc Lichte, il capo designer di Audi subentrato a Walter de Silva, si è ritrovato con un obiettivo da raggiungere molto difficile: disegnare una nuova versione di un’auto diventata una icona, ma senza farle perdere lo stile che la rende subito riconoscibile (un po’ come accade con la Golf e la 911).

Ebbene, Lichte è riuscito a raggiungere questo obiettivo. L’A5 è rimasta una coupé bellissima e chi la dovesse vedere per la prima volta, senza sapere di che modelli si tratti, sarebbe in grado di riconoscerla.

I grandi appassionati Audi (compreso il sottoscritto), prima della presentazione ufficiale della nuova RS5, avevano il timore che il fenomeno del downsizing avrebbe colpito pure questa super sportiva. Purtroppo questo timore si è avverato, infatti adesso l’RS5 vanta un motore biturbo da 2.9 litri V6, che viene montato anche sulla Porsche Panamera, in grado di sprigionare una potenza di 450cv e 600Nm a 1900 giri, permettendo così uno 0-100 km/h in soli 3,9 secondi. Ma perché questa “paura” del downsizing?

Questa tecnica consiste nella creazione di nuovi motori più piccoli e dotati di turbocompressore per garantire minori consumi ed emissioni pur mantenendo la stessa potenza o una potenza maggiore rispetto al motore da sostituire. Il lato spiacevole, per gli appassionati, è che i motori turbo, per via della loro struttura tecnica, hanno il regime massimo più basso rispetto ai motori aspirati (il 2.9 biturbo raggiunge i 6700 giri/min contro gli 8250 giri/min del vecchio 4.2 V8 aspirato) e sopratutto non sono in grado di produrre un sound coinvolgente che sembra quasi “urlare”. Per questo motivo le case automobilistiche adottano generatori e altri sistemi artificiali per generare un sound sportivo dignitoso alle proprie vetture (l’elenco in questo caso sarebbe troppo lungo).

Tralasciando il discorso downsizing, la nuova Audi RS5 rimane una ottima coupé super sportiva e non perde lo spirito sportivo Audi, è già ordinabile a partire da 89.900€, disponibile esclusivamente con la trazione integrale Quattro e il cambio Tiptronic a 8 rapporti; le sue concorrenti principali sono la BMW M4, la Porsche 911 Carrera 4S e la Jaguar F-Type.

About the author

Claudio Stoduto

Amo la tecnologia e lo sport. Scrivo ed ho fondato InstaNews dopo una serie di esperimenti personali e di esperienze in blog del settore.

Privacy Preference Center

Cloudflare

Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e per aiutarci migliorare il nostro sito.

Cloudflare Ajax

Google AdSense

Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e per aiutarci migliorare il nostro sito.

Google AdSense

DoubleClick by Google

Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e per aiutarci migliorare il nostro sito.

DoubleClick

Google Analytics

Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e per aiutarci migliorare il nostro sito.

Google Analytics

Wordpress Stats

Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e per aiutarci migliorare il nostro sito.

Jetpack