instaNews

[Guida] Come risolvere diversi problemi di LG G3

lg-g3-att-4610-004Non dico di essere un profeta, nè tanto meno una divinità. ma forse ho trovato la risoluzione a molti dei problemi che affliggevano il mio LG G3.

Premetto che è la seconda volta che uso questo genere di procedura (LG G2 e G3) ed in entrambi i casi ho risolti tutti i problemi che avevo.

Sostanzialmente andremo a riscrivere da zero il software presente sul nostro dispositivo, elimineremo tutti i software inutili di LG e (facoltativo) bloccheremo alcune applicazioni che drenano parecchio la batteria del dispositivo.

Ringrazio il Forum di Androiani per le immagini ed i link per il download dei software da utilizzare. La procedura di ripristino è stata testata su Windows 7 64bit e non ho avuto alcun tipo di problema.

Ripristino tramite procedura .tot:

  • Per prima cosa iniziamo a scaricare il software per il nostro dispositivo (aggiornato per ora all’ultima versione V10L)
    Download files Tot versione 10L 16/32 Gb: QUI (password lgbbs)
    Download file .dll QUI
  • Scarichiamo ed installiamo il software LG FlashTool
  • Copiare il file megalock.dll (trovato nello .zip appena scompattato) nel percorso C:LGLGFlashtool
  • Scaricare ed installare i driver di LG
  • Connettere il telefono al PC con il Debug USB attivato (per attivare le opzioni sviluppatore premere diverse volte sulla versione della build nelle informazioni software) ed attendere che il dispositivo venga rilevato e che i driver siano correttamente installati
  • Spegnere il G3
  • Avviare il telefono in Download Mode (a telefono spento tenere premuto il Volume SU ed inserite il cavo USB nel PC)
  • Aprire gestione dispositivi e scegliere la COM41 come porta per la connessione del telefono
    10129157125_6c6cc988b1_z
  • 10129290733_fa0fe89c4c_zAprire FlashTool installato in precedenza ed inserire la modalità Select Manual Mode, inserire il file .dll nel primo campo ed il file .tot nel secondo, poi OK.
    10129240354_3743a69668_z
  • Premere la freccia gialla ed attendere
    10129315984_867d48fb7f_z
  • Quando compare la scritta Ready staccare il cavo USB e ricollegarlo al PC ed attendere fino a quando non compare la scritta sul telefono Factory Reset Status 3 (se Factory Reset Status 1 o 2, aspettare, potrebbe volerci anche qualche minuto prima che compaia il 3)
    10129453776_f14577ff2f_z
    10130694056_b01cccc17f_z
  • Quando il display rimane blu con il numero 3 fisso, staccate il telefono, togliete la batteria e riavviate il dispositivo.

A questo punto il dispositivo è stato completamente resettato e riscritto da zero, cancellando qualsiasi tipo di errore che era presente in precedenza. Per chi non fosse interessato ad ulteriori modifiche e che volesse ricevere costantemente gli aggiornamenti da LG, può fermarsi qui.

Consiglio comunque di aggiornare sempre così il dispositivo, almeno io farò sempre così, in modo da evitare la creazione o l’accumulo di eventuali errori.

Utilizzo Rom Tool Box:

  • Eseguire il ROOT sul telefono, tramite questa semplice procedura
  • Installare ROM Tool Box
    Ora selezioniamo App Manager ed andiamo a Congelare o eliminare ciò che non ci interessa (il mio consiglio è di cancellare le applicazioni non di sistema che non utilizzeremo, mentre per quelle di sistema congelatele per evitare dei problemi nel software)
  • Ciò che io ho eliminato: tutte le applicazioni di LG tranne la calcolatrice, Quick Remote, e Radio FM
  • Ciò che ho congelato: Accesso facilitato, Aggiornamento applicazione, Aggiornamento software, Browser, Centro aggiornamenti,EL Test, Email, Eula certificato, Font Server,Google+, LG Backup, LG GNSS 2.1, LG Health,LG Intelligent Agent, LG PC Suite,LG PC Suite Service, LG Setup Wizard,LTE Configs,Quickset SDK,Sevizio NFC, da Smart Cleaning a Smart Share provider, Voice Mate.

Ovviamente fate tutto a vostro rischio e pericolo e se non sapete cosa andate ad eliminare o congelare, evitate 🙂

Utilizzo Greenify:

Greenify è un ottimo software per chi possiede il ROOT e non vuole enormi consumi a display spento. Io ho congelato diverse applicazioni che non vedo per quale motivo debbano consumare dati e risorse in background. Con il ROOT avverrà la procedura di ibernazione anche a display spento ed in maniera automatica, mentre senza dovrete farlo voi manualmente.

La procedura è molto molto semplice: installate l’applicazione ed iniziate ad ibernare le vostre applicazioni.

Conclusione:

Screenshot_2014-11-30-09-55-49Questo è stato il mio risultato, in pratica lo stesso che ottenni con il G2 con la medesima procedura. Mi rendo conto che è una procedura lunga ed in parte complessa che prevede anche dei compromessi, ma così io non ho problemi e soprattutto non mi ritrovo mai il telefono caldo in tasca, per non si sa quale motivo, e non ho rallentamenti dell’intero sistema. Per quanto riguarda la ricezione, non vorrei fosse una questione psicologica, ma un leggero, leggerissimo miglioramento lo ho notato, ma il problema li credo sia hardware più che software.

Ringrazio ancora Androidiani per le varie guide messe a disposizione e spero che questa guida più completa possa esservi stata di aiuto.

 

Claudio Stoduto

Amo la tecnologia e lo sport. Scrivo ed ho fondato InstaNews dopo una serie di esperimenti personali e di esperienze in blog del settore.