Tecnologia

Todoist: il To-Do per eccellenza

todoistTodoist per me è  stato uno di quei programmi che inizialmente provi e scarti subito per paura di dover modificare il tuo workflow, usando un software non propriamente corretto per le tue esigenze.
In realtà mi sono dovuto ricredere, parecchio richiedere.

Il mio precedente software To-Do era Wunderlist con il quale avevo anche la possibilità di condividere le liste create. Allo stesso tempo però perdevo tantissime notifiche in quanto il sistema non era al meglio ottimizzato, il sistema di multipiattaforma non era propriamente completo (manca un client per Windows 7) e l’interfaccia grafica era parecchio pesante.

Tutti questi problemi li ho praticamente risolti con Todoist che mi ha permesso di guadagnare allo stesso tempo in produttività avendo un software disponibile per qualsiasi tipologia di dispositivo che utilizzo (iOS, Android, ChromeOS, Windows e Mac).

Screenshot 2014-12-10 at 10.10.03

Trovo la concezione di questo software a dir poco eccezionale e la creazione dei “progetti” per le varie aree di interesse credo (passatemi il termine) una genialata. Se a questo sommiamo un’interfaccia grafica semplice, pulita ed elegante non possiamo che ottenere il prodotto perfetto.

Vi è anche una versione che prevede un abbonamento Premium da diversi euro al mese ma che, se proprio non potete farne a meno, vi sconglio. L’account di base perfette di fare praticamente quasi ogni cosa o almeno quelle che più interessano il 90% degli utenti.

Come avrete capito sono estremamente soddisfatto di questo applicativo. Ad oggi non vedo concorrenti in grado di raggiungere tale perfezione (per il mio utilizzo).

Se cercate anche voi un software in grado di tenervi ben organizzate le vostre cose da fare, beh lo avete trovato.

 

About the author

Claudio Stoduto

Amo la tecnologia e lo sport. Scrivo ed ho fondato InstaNews dopo una serie di esperimenti personali e di esperienze in blog del settore.