Google+, ciò che Facebook oggi non è • instaNews
Tecnologia

Google+, ciò che Facebook oggi non è

Google+ è migliorato parecchio ma ancora non viene sfruttato. Per certi versi però batte Facebook senza dubbio.

Google+
Google+

Da qualche settimana ormai Google ha rilasciato un corposo aggiornamento per Google+, il suo social network che sta resistendo molto più rispetto ai suoi predecessori. Il core dell’update ha riguardato in maniera decisa la grafica e l’impostazione generale andando a rimuovere la precedente che risultava ormai vecchia e non più al passo con i tempi.

Dopo un inizio molto in sordina e legato molto alla stretta partnership con YouTube per via dei commenti, da qualche mese il social network sta camminando con le proprie gambe. Da qui capiamo molte delle decisioni di Google prese nell’ultimo periodo che sono poi culminate in questo nuovo look.

Io proprio di recente sono tornato ad utilizzarlo e – con mio grande piacere – ne sono rimasto piacevolmente sorpreso.

Dal browser la navigazione è migliorata, ma – fino a quando non ci fate l’abitudine – potrete trovarvi parecchio spaesati. La gestione delle fotografie è totalmente diversa e fa più che mai riferimento a Google Foto, il servizio di cloud delle foto di Google. Tuttavia – dopo un primo impatto traumatico – ho notato come le raccolte e le community – il vero core del social – ora sono decisamente più accessibili, permettendo all’utente di fruirne al meglio senza andare a cercarle in sotto-menù nascosti nelle varie schermate e rischiando così solamente di perdersi.Screenshot_2016-01-05-18-00-00

Passando invece al lato mobile credo di aver trovato il mio social network preferito senza tanti giri di parole. Quattro semplici tab, uno dedicato a tutte le notifiche le quali se non lette rimangono li come promemoria per una futura lettura. Oltre questo – che già di per sè ne varrebbe l’utilizzo – abbiamo poi una grafica semplice e pulita che ne rende l’esperienza d’uso qualcosa di eccezionale.
Screenshot_2016-01-05-17-59-56

Insomma dopo tanti mesi di buio sono tornato in maniera attiva su Google+ e con grande piacere aggiungerei. A tutti coloro che criticano il social network di Google do un grande consiglio, ri-apritelo e dateci un occhio.

Dopo averlo utilizzato credetemi che passare ad usare un social come Facebook – ormai un’accozzaglia di parecchie cose inutili – con delle applicazioni dedicate che sono indietro anni luce a qualcosa di nuovo e bello come il nuovo Google+ è entusiasmante.

Le potenzialità Google le ha ma capisco che andare ad intaccare un potere come quello che Facebook ha oggi è quasi impensabile. Tuttavia mattone su mattone il Google+ è migliorato parecchio ma ancora non viene sfruttato a dovere. Per certi versi però batte Facebook senza dubbio.

Ci saranno poche persone è vero, ma delle volte meglio così.

 

About the author

Claudio Stoduto

Amo la tecnologia e lo sport. Scrivo ed ho fondato InstaNews dopo una serie di esperimenti personali e di esperienze in blog del settore.