Il lungo declino di Windows Mobile 10

Windows Mobile 10 non ingrana, le vendite sono pochissime e lo store della applicazioni è ancora scarno.

Microsoft Lumia 950

Microsoft Lumia 950

Doveva essere l’ennesimo punto di svolta. Doveva essere nuovamente innovativo. Doveva essere ma non è stato ed alla fine anche Windows Mobile 10 sta deludendo le attese.

Dopo il lancio in grande stile dei nuovi Microsoft Lumia 950 ci aspettavamo sicuramente di avere tra le mani un reale nemico di Android ed iOS con tante novità all’atto pratico che potevano risultare innovative, funzionali e soprattutto differenti dalla concorrenza.

Nonostante le grandi premesse e le grandi aspettative – anche a causa di una serie di scelte strane da parte di Microsoft – l’azienda sta raccogliendo pochissimo. Le Universal Apps sono assolutamente interessanti ma allo stesso tempo poco sviluppatore sullo Store e – come per i precedenti – mancano ancora moltissimi servizi essenziali, primi fra tutti quelli di Google.

Mi spiace girare nuovamente attorno a questo problema ma quello che doveva essere il nuovo e fantastico sistema operativo mobile di Microsoft si è nuovamente confermato privo dell’elemento che ormai al giorno d’oggi fa propendere per un OS od un altro, le applicazioni.

Se avete la fortuna di avere uno dei nuovi dispositivi mobile di Microsoft effettuate una ricerca nello Store delle applicazioni e noterete come i software presenti siano realmente pochi.

Dall’altra parte invece Windows 10 si sta dimostrando un sistema operativo desktop eccellente. Io lo uso ormai dal suo rilascio e ne sono pienamente soddisfatto, non ho mai avuto problemi ed anzi mi da quella piacevolezza d’uso che Windows 8.1 nemmeno si  sognava.

Forse è arrivato il momento per Microsoft di scegliere realmente la propria strada. Produrre il software è chiara come scelta, però Windows Mobile 10 probabilmente non dovrebbe avere ulteriore vita. Conviene lasciare il campo ad Apple e Google e concentrarsi al meglio sulla suite di Office e Windows in versione desktop così da non rimanere indietro anche da questo punto di vista.

Insomma è ora di cambiare, radicalmente però.

Share

Claudio Stoduto

Amo la tecnologia e lo sport. Scrivo ed ho fondato instaNews dopo una serie di esperimenti personali e di esperienze in blog del settore.

2 Responses

  1. Sebastian Nicolò ha detto:

    Win 10 mobile era interessante l’anno scorso quando è stato annunciato, ma se ci vuole un anno a rilasciarlo nel frattempo la concorrenza va avanti, w10 avrebbe dovuto avere come concorrenti marshmallow ed ios9, invece si ritroverà ad affrontare android 7/6.X ed iOS10, tutto ciò sfavorisce il lato app perchè oltre a perdere il treno dell’entusiasmo, senza una versione stabile distribuita magari su tanti device un dev potrebbe pensare: cosa sviluppo a fare? magari con la insider di oggi la mia app funzionerà, si potrà dire lo stesso con quella di domani?

  2. GianluK ha detto:

    Completamente d’accordo! E’ vero che un nuovo S.O. non può avere le stesse App e lo stesso seguito di uno già rodato, ma ormai è da troppi anni che andiamo avanti con ‘sta storia. E’ ora davvero di cambiare rotta per Microsoft!!

Lascia un commento