Tecnologia

Recensioni orientali falsate?

Recensioni orientali falsate? Per me i prodotti andrebbero testati molto più a lungo e soprattutto bisognerebbe attendere il software definitivo.

Recensioni
Recensioni

Vi ricordate lo scorso anno le recensioni di Huawei P8? Per chi non lo sapesse, dopo aver regalato lo smartphone a tutti i giornalisti presenti all’evento di lancio, c’è stata una corsa a chi pubblicava per primo la recensione di un prodotto che sarebbe arrivato sul mercato quasi un mese dopo. Lo smartphone poi si  rivelato un ottimo prodotto e dei problemi software che molti hanno decantato nemmeno l’ombra.

E le recensioni dei vari LG G4 e V10 coreani? Perchè mai provare un prodotto dedicato ad un mercato totalmente diverso dal nostro e soprattutto trarne delle conclusioni negative che puntano molto su quegli aspetti che non sono stati poi presenti nei modelli dedicati al nostro Paese?

Ed infine Xiaomi Mi 5. Il Web si sta popolando giusto in queste ore di recensioni del prodotto top di gamma di Xiaomi per questo 2016. Il risultato? Sempre lo stesso. Giudizi affrettati e confronti falsati da un software che, essendo ancora non definitivo, fa le bizze.

Voi cosa ne pensate? Vi piacciono realmente questi video affrettati tanto per fare numeri e visualizzazioni?

Su InstaNews, come avrete notato da tempo, preferiamo provare realmente i prodotti e fare le recensioni quasi all’ultimo giorno prima del rientro presso gli uffici stampa. Non tutti lavoriamo allo stesso modo, è vero, ma allo stesso tempo una persona crediamo debba dare la sua opinione più professionale possibile ed in questo modo il risultato è completamente falsato dalla foga di essere il primo.

About the author

Claudio Stoduto

Amo la tecnologia e lo sport. Scrivo ed ho fondato InstaNews dopo una serie di esperimenti personali e di esperienze in blog del settore.