Tecnologia

TIM è il primo operatore italiano a supportare il 4.5G

TIM logo

 

TIM, tramite un comunicato stampa, nei scorsi giorni ha annunciato di aver eseguito con successo i primi test sulla connettività 4.5G, step intermedio prima dell’arrivo della connettività 5G attesa per il 2020. L’azienda infatti, dopo aver portato per prima LTE Advanced in Italia, a Torino è riuscita ad ottenere velocità di download su rete LTE superiori ai 500Mbps.

La tecnologia messa in atto per il 4.5G è la stessa sulla quale si basa l’LTE Advanced: grazie al cosiddetto Carrier Aggregation gli operatori telefonici sono in grado di mettere assieme più bande di frequenza LTE e tramite tecniche di codifica e di modulazione combinarle assieme per ottenere velocità superiori di trasmissione dati. La stessa tecnologia viene attualmente già sfruttata da Vodafone e TIM con velocità fino a 225Mbps in vari comuni italiani. TIM inoltre ha il primato di velocità massima di download su rete LTE in Italia: in 8 città italiane è infatti possibile raggiungere velocità di download fino a 300Mbps.

L’operatore chiaramente non ha lavorato da solo: Ericsson e Qualcomm infatti hanno collaborato al progetto fornendo apparecchiature e servizi di rete avanzati tra i quali anche i primi dispositivi mobili con modem Snapdragon™ LTE X16. Per poter sfruttare la nuova rete 4.5G serviranno anche dispositivi compatibili con questa nuova evoluzione e questi dovrebbero arrivare sul mercato entro la fine dell’anno.


 

Siamo orgogliosi di aver raggiunto per primi questo importante traguardo che conferma il nostro impegno nell’offrire la più avanzata tecnologia che, insieme agli importanti investimenti su una infrastruttura sempre più veloce ed affidabile, ci consente di garantire la miglior qualità dei servizi digitali in mobilità per la massima soddisfazione dei nostri clienti.

Le nostre capacità di ricerca e sviluppo ci hanno consentito di confermare la leadership nell’innovazione delle reti ultrabroadband mobili. Il traguardo del 4.5G, che anticipa e prepara il 5G, consente di offrire le migliori prestazioni e incrementare la capacità di rete per rispondere alla crescente domanda di banda ultra larga in mobilità legata all’esplosione dei contenuti video anche full HD e 4K, dei social network e in generale dei nuovi servizi digitali che quotidianamente trasformano le nostre vite. – Giovanni Ferigo, Responsabile Technology di TIM

About the author

Filippo Favaro

Amo la tecnologia ed in particolar modo il mondo degli smartphone e computer. Divoratore seriale di serie TV.
Di recente sono passato al lato oscuro .