Tecnologia

Mail.app non approva Gmail Imap e l’autenticazione a due fattori

 

Da quando sono tornato in pianta stabile su iOS, ho sempre preferito utilizzare Mail.app come client di messaggistica per la posta elettronica. Sporadicamente mi sono affidato a servizi di terze parti, ma poi alla fine sono sempre tornato a “casa”.

Ho dovuto attivare la verifica a due fattori per ogni mio account a causa di un deficiente, nonostante la password da mille mila caratteri. Ho provveduto alla configurazione sul client di Apple ma, avendo parecchie limitazioni nel gestire delle caselle IMAP, va in crash costantemente e richiede tutte le volte la password che purtroppo non accetterà poiché non sarà in grado di unificarla con il codice via SMS che non arriverà.

Sono dovuto ricorre ad un piccolo escamotage, quello di creare una password specifica per ogni app dedicata ad ogni singola email all’interno della pagina di configurazione e gestione di tutti gli account Google.

30 minuti di funzionamento e poi ko. Purtroppo devo guardarmi altrove e per ora sono dovuto ricadere su Outlook, per carità ottimo, ma con cui non mi sono mai trovato al 100% in sintonia così come invece ero con Mail.app.

Apple che facciamo?

P.S. Io non ho configurato Mail.app con Gmail classico, ma tramite la configurazione IMAP per gestire gli alias.

About the author

Claudio Stoduto

Amo la tecnologia e lo sport. Scrivo ed ho fondato InstaNews dopo una serie di esperimenti personali e di esperienze in blog del settore.