instaNews
instaNews > Tecnologia > In Italia non sono tutti pronti per Apple Pay

In Italia non sono tutti pronti per Apple Pay

Ormai Apple Pay è realtà anche in Italia da diversi giorni ed io lo sto utilizzando con moltissimo piacere anche perché mi permette di lasciare le carte a casa nella maggior parte delle situazioni ed essere così meno “preoccupato” per un eventuale furto.

Tralasciando questo aspetto, in questi giorni ho assistito a tutta una serie di situazioni che in parte mi aspettavo ed in parte, sinceramente, no.

Non tutti i commercianti sono pronti, ad oggi, nel capire Apple Pay e la possibilità di pagare tramite lo smartphone. Molti hanno “paura”, non si fidano e vi chiedono gentilmente la carta da esibire con tanto di documento, si mi è successo anche questo. Altri rimangono invece affascinati dal sistema e vi chiedono informazioni a riguarda su come poterlo fare anche. L’ultimo caso invece è di coloro che, avendo uno smartphone Android, pretendo di usare il medesimo servizio e si sono arrabbiati perchè impossibilitati a farlo.

Devo dire che più che altro a creare dei problemi sono stati i piccoli negozi non appartenenti alle grandi catene. La diffidenza la capisco ma non tutti si sono dimostrati disponibili nel capire la tecnologia e di apprendere il suo uso (alla fine è come se appoggiassi il bancomat sul POS eh).

Peccato, io intanto continuo ad usarlo senza problemi e mi ci sto trovando benissimo.

Claudio Stoduto

Amo la tecnologia e lo sport. Scrivo ed ho fondato instaNews dopo una serie di esperimenti personali e di esperienze in blog del settore.