instaNews

Come comprare Bitcoin (ed altre Criptovalute)

Difficilmente qualcuno è arrivato nel 2017 non avendo mai sentito parlare dei Bitcoin.

Ne hanno parlato ovunque ed in molti (esperti e non, come sempre su Internet) hanno espresso la loro opinione a riguardo. Per molti sono la moneta del futuro, per altri sono una fonte facile di guadagno ma per molti altri ancora sono l’ennesima bolla che nasce e muore nel giro di qualche anno come già visto nel mondo dell’informatica (per esempio la bolla delle dot-com alla fine degli anni 90). Se state cercando informazioni in generale su cosa sono i Bitcoin o meglio ancora, cosa sono le criptomonete, state perdendo tempo. Questa guida, se così vogliamo chiamarla, parla della mia diretta esperienza con le centinaia di siti che offrono la possibilità di acquistare Bitcoin (BTC) ed altre criptovalute quali Ethereum (ETH) o Monero (XMR).

La prima cosa da fare se si vuole entrare in questo mondo è informarsi, leggere e studiare, e dovete farlo. Dovete capire cosa state facendo e dovete informarvi bene, per farlo non c’è niente di meglio dei siti ufficiali dei vari progetti. Un buon punto per cominciare è la pagina introduttiva dei Bitcoin dove trovate le prime informazioni necessarie in Italiano, poi vi consiglio le rispettive pagine dei Monero e della piattaforma Ethereum. Ovviamente dovete farlo per ogni altra criptovaluta alla quale siete interessati, infatti se il progetto è serio e con basi solide avrà sicuramente delle pagine per iniziare come quelle sopra linkate.

Gli Exchange

Per entrare in possesso di criptovalute ci sono diversi modi. Alcune possono essere “minate”, altre no, ma comunque il modo più facile, sicuro e comodo per ottenerle è usare un servizio di Exchange online. Ora il problema principale consiste nel trovare il sito che fa per voi, in linea di massima il metodo migliore è trasferire soldi (Euro o Dollari) tramite un bonifico bancario verso il servizio scelto e poi comprare il corrispettivo nella moneta da voi selezionata. Sicuramente il bonifico non è il metodo per trasferire fondi più comodo, ed infatti alcuni siti offrono la possibilità di pagare attraverso PayPal o tramite Carta di Credito, però le commissioni in questo caso sono sempre elevate ed in genere chi offre questo servizio permette l’acquisto solo di una selezione limitata di criptovalute.

La pagina principale di Kraken dopo il Login.

Dei svariati siti che ho utilizzato quello che ritengo il migliore è Kraken, che permetet di compare Bitcoin, Monero, Ripple ed altre Cryptos.
Una volta registrati bisogna essere verificati, per farlo basta andare su “Get Verified” e fornire le (poche) informazioni personali richieste. Fatto questo dovete abilitare l’autenticazione in due fattori, sotto la scheda “Security” abilitate la Two-Factor Authentication attraverso Google Authenticator, disponibile per iOS ed Android.

Ora siete pronti, non dovete fare altro che trasferire i soldi sul vostro conto, per farlo andate su Funding, Deposit e poi selezionate se volete depositare le vostre criptomonete dal vostro portafoglio oppure depositare Euro tramite bonifico SEPA, nella relativa pagina ci saranno tutte le informazioni necessarie per farlo dalla vostra banca. Non vi resta dunque che comprare la moneta che volete selezionandola dal menu a tendina in alto a sinistra, poi andando su ”Trade”, “New Order” potete selezionare quante monete comprare e a quale prezzo. Se siete utenti più esperti invece potete cambiare modalità di acquisto andando nel menu ”Intermediate” o ”Advanced” dove avrete a disposizione maggiori opzioni ed informazioni.
Una volta completato l’ordine avrete nel vostro conto online le monete appena acquistate che potete trasferire nel vostro “Wallet” preferito oppure potete lasciarle nel portafoglio di Kraken.

La facile ed intuitiva schermata per acquistare/vendere.

Il lato negativo di Kraken è che supporta “poche” Criptovalute, è possibile acquistare infatti solo le più famose e più diffuse, se siete interessati a qualcosa che non è su Kraken consiglio quindi di utilizzare Bittrex o Poloniex, stando sempre attenti ad usare una buona password ed abilitare l’autenticazione in due fattori.

Leonardo Razovic

Uno studente di Ingegneria Informatica di 20 anni appassionato di tecnologia con un serio problema di dipendenza da serie tv.