Sport

Semplicemente Gabriel Jesus

Quel gesto del telefono è diventato l’ossessione di tantissime difese anche in Premier League e lui nel frattempo domina la scena di Manchester.

C’è poco da dire se non che quel numero 33 con la maglia celeste, in meno di un anno, ha completamente stravolto la vita dei tifosi del Manchester City dimostrando ancora una volta come il Brasile sia una patria florida per il calcio.

Gabriel Jesus è un fenomeno, dentro e fuori dal campo che la cosa piaccia o meno.

Sul rettangolo di gioco il giovane brasiliano ha saputo conquistare tutti con delle prodezze fenomenali tanto da mettere in crisi lo stesso Guardiola nella scelta fra lui ed Aguero. Oggettivamente, visti anche gli infortuni patiti, va detto che da gennaio il brasiliano ha sostanzialmente retto l’attacco da solo segnando, facendo segnare e aiutando costantemente la squadra in ogni frangente.

Fuori dal campo è già un fenomeno. Non siamo ancora ai livelli di Neymar, ma la strada è assolutamente quella giusta. Il gesto della telefonata, per molti indirizzata ad una sua ex fiamma, è ormai virale tanto che lo stesso giocatore lo ha reso il suo marchio di fabbrica. Ogni goal è uno squillo dentro e fuori dal campo.

Vedendo il ruolo e soprattutto le movenze, il paragone con il Fenomeno Ronaldo è assolutamente lecito. Tecnica, forza fisica e grande visione di gioco conditi da parecchi goal sebbene la Premier League sia tutt’altro che facile.

Classe 1997, 20 anni all’anagrafe e tanta, tantissima strada ancora da percorrere nei prossimi anni nei vari campi europei. Questo ci farà molto divertire.

About the author

Claudio Stoduto

Amo la tecnologia e lo sport. Scrivo ed ho fondato InstaNews dopo una serie di esperimenti personali e di esperienze in blog del settore.