Accessori

Recensione: OnePlus Travel Backpack

OnePlus Travel Backpack, semplicemente il miglior zaino che abbia mai provato. Di qualità e soprattutto comodissimo.

 

È passato oltre un mese da quando ho iniziato a provare lo zaino di OnePlus, l’ultimo modello presentato dall’azienda cinese che denominato OnePlus Travel Backpack.

Design, dimensione ed esperienza d’uso:

Lo zaino nasce sulla carta come un prodotto dedicato al viaggio ma che non vuole far dimenticare a casa tutti i propri prodotti tecnologici a cui siamo affezionati. Per questo motivo sono presenti quattro diverse tasche:

  • una nello schienale per riporre il notebook fino a 15 pollici;
  • una centrale che analizzeremo successivamente;
  • una nascosta nella parte frontale;
  • infine una anteriore in basso con vari scomparti per cuffie e/o cavi ad esempio.

Il cuore è appunto la parte centrale suddivisa con una feritoia dedicata ad un tablet o dei quaderni, una zip per inserire un portafoglio nascosto o piccoli oggetti e due piccole tasche per agende o powerbank ed una penna. La capacità è di 20 litri, ma la capacità di carico è decisamente superiore alla media degli zaini anche grazie all’ottima realizzazione dei vari scomparti.

Il OnePlus Travel BackPack è costruito estremamente bene e nei minimi dettagli. La partnership con Cordura, azienda che ha anche realizzato dei prodotti di Supreme di recente, si nota e la qualità dei materiali si paga indubbiamente. Tuttavia  restituisce un’esperienza d’uso ed una qualità superiore di gran lunga alla media del settore. Sulla carta il materiale risulta più resistente della tela di circa 10 volte riducendo il rischio di furti e strappi in maniera notevole.

Mi è piaciuto molto sia il design minimale ma concreto, i materiali con cui è realizzato e, chicca finale, i piedi imbottiti che possono permettere di appoggiare lo zaino per terra senza problemi anche quando è estremamente carico.

Parlando invece della resa una volta indossato, credo che non ci siano eguali. Risulta sprovvisto del gancio che collega gli spallacci sul petto, ma non è necessario perché risulta sempre bello solido e piazzato sulle spalle. L’imbottitura delle spalline è ottima così come il supporto dello schienale che non fa mai, e sottolineo mai, imbarcare lo zaino in nessuna situazione. Credetemi, una volta provato, farete difficoltà ad utilizzare altri prodotti.

Le funzionalità aggiuntive di questo prodotto non terminano qui perché l’azienda fornisce ancora un pratico sacchetto per la zona centrale in cui riporre degli eventuali vestiti per un breve viaggio. Esso al suo interno contiene anche una piccola sacca comoda per un paio di scarpe di riserva o per dividere (come ho fatto io) le camice pulite da tutto il resto. Non potrà sostituire la valigia per una settimana, ma per un eventuale weekend scarichi dalla tecnologia e tutto il resto può sicuramente permettervi di poter uscire senza alcun problema di casa in piena tranquillità.

 

 

Conclusioni:

Personalmente ho eletto questo a mio nuovo zaino preferito. Erano anni che non trovavo uno zaino che mi desse questa sensazione e finalmente sono riuscito a scoprirlo dopo tanti, tantissimi acquisti. Come detto prima non è estremamente economico, parliamo di 79 euro circa, e vi dirò la verità: li vale tutti!

OnePlus ha dimostrato di essere un’ottima azienda anche nel saper realizzare dei prodotti alternativi interessanti oltre ai soli smartphone e che questo zaino credo sia la miglior esposizione del buon gusto che l’azienda mette sempre all’interno dei propri prodotti di qualsiasi categoria essi siano. La cura maniacale la si nota ampiamente in questo zaino che ho volutamente stressato in mille situazioni provandolo anche più a lungo del previsto.

About the author

Claudio Stoduto

Amo la tecnologia e lo sport. Scrivo ed ho fondato InstaNews dopo una serie di esperimenti personali e di esperienze in blog del settore.