Motori

Lamborghini Urus: arrivano già i primi record

Del Lamborghini Urus se ne parlerà moltissimo nelle prossime settimane, ma già oggi i primi record sono stati abbattuti.

Che fosse diverso e controverso si sapeva, ma il Lamborghini Urus ha una sua anima ed una sua essenza che ci porteremo avanti per vari mesi o almeno fino a quando Ferrari non ci mostrerà qualcosa di intrigante.

Detto questo il nuovo Suv della casa di Sant’Agata ha permesso di battere un record, forse uno dei pochi che conta a livello aziendale: la produzione ha una proiezione doppia rispetto a quella attuale.

Sicuramente il merito in parte va dato al nuovo fuoristrada sportivo presentato qualche settimana fa, ma non vanno poi sottovalutate le altre supercar del brand. Infatti grazie anche alla nuova Aventador S Coupè e della Huracan Performante, Lambroghini ha già chiuso il 2017 in positivo con appunto una previsione futura ancor più ottima. Cosa chiedere di meglio?

Il vero cardine del prossimo futuro aziendale sarà l’estate in arrivo. Qui arriverà Urus sul mercato con tutta l’attenzione mediatica concentrata su di esso. Lui, intanto, ancora è in fase di produzione eppure ha già permesso il raggiungimento di un primo record aziendale.

About the author

Claudio Stoduto

Amo la tecnologia e lo sport. Scrivo ed ho fondato InstaNews dopo una serie di esperimenti personali e di esperienze in blog del settore.