Accessori

Recensione: AUKEY Cavo USB C a HDMI

Aukey offre alcune soluzioni per il nuovo connettore USB-C tra cui questo ottimo cavo che trasferisce il segnale audio e video senza adattatori.

Sono cambiati i tempi dall’introduzione della nuova USB che ha poi portato con sé, a distanza di qualche mese, anche la nuova porta Thunderbolt 3 presentata da Apple sui suoi nuovi MacBook Pro del 2016.

I problemi ci sono, non li discutiamo in questa sede. Tuttavia con questo cavo sono riuscito ad eliminarne uno decisamente fastidioso e relativo alla trasmissione video dal mio MacBook Pro.

Il cavo di Aukey entra perfettamente, a differenza di altri adattatori, nelle feritoie del portatile. Ha un connettore solido e con un terminale non sottilissimo, quindi valutate bene in che porta inserirlo.

Parlando di qualità video non ho riscontrato alcun tipo di problema. Vengono supportati monitor fino al 4K grazie allo standard HDMI 1.4b. Il segnale così come la parte audio non hanno mostrato alcuna latenza o problematica in nessuno dei due monitor con cui lo ho utilizzato.

La qualità esterna del cavo è notevolmente interessante. L’azienda ha lavorato molto su questo aspetto irrobustendo le parti terminanti con delle capsule in plastica dura che non dovrebbero permettere alcuna rottura, salvo operazioni particolari.

Conclusioni:

Costa quanto un adattatore, ma è decisamente più comodo. Evitate in questo caso di dover portare suddetto accessorio ed un cavo HDMI a parte. Il neo più grande è quello della porta HDMI da collegare che purtroppo possiede un terminante pronunciato e quindi, se attaccato al muro, potrebbe fare difficoltà a starci. Ottima la lunghezza di 1,8 metri, non troppi ma il giusto per qualsiasi genere di soluzione.

Claudio Stoduto

Amo la tecnologia e lo sport. Scrivo ed ho fondato InstaNews dopo una serie di esperimenti personali e di esperienze in blog del settore.