instaNews
instaNews > Tecnologia > Amazon trasforma i Dash Button in pulsanti virtuali

Amazon trasforma i Dash Button in pulsanti virtuali

Da oggi anche in Italia si potranno effettuare ordini rapidi e con un click dei prodotti Amazon grazie alla versione non materiale dei Dash Button.

Dash Button

Dopo la timida diffusione dei Dash Button, i piccoli dispositivi per effettuare ordini specifici e ricorrenti su Amazon, l’azienda di Jeff Bezos rilancia nuovamente il progetto rendendo questi pulsanti virtuali. Da oggi, per i clienti Prime italiani, si potrà creare facilmente i propri tasti rapidi di riordino sia sulla pagina web che sull’app per dispositivi mobile, nonché organizzarli o cancellarli. Proprio come accade con i dispositivi fisici, ogni Virtual Dash Button è associato ad un prodotto distinto e permette di avere una scorciatoia per il riordino dello stesso in modo rapido; In pratica basta un click per ricevere a casa le cialde del caffè che abbiamo appena terminato, senza bisogno di effettuare manualmente l’ordine e passare quindi dal carrello. Tuttavia c’è una differenza sostanziale tra le due versioni: prima di confermare l’ordine viene mostrato il prezzo, una cosa tecnicamente impossibile per i pulsanti fisici che non sono dotati di display.

Per incentivare questo nuovo servizio, Amazon ha deciso di aggiungere automaticamente un Virtual Dash Button per ogni prodotto riordinato più volte e idoneo alla spedizione con Prime; avremo tuttavia la possibilità di eliminarli e/o la di crearne nuovi senza nessun limite. Come accennato prima i Dash Button sono inclusi nell’abbonamento Prime (recentemente aumentato) e non prevedono nessun costo aggiuntivo.

Walter Tomiati

Sono appassionato di ogni cosa che riguarda la tecnologia. Nel tempo libero sviluppo applicazioni Android (Tomiati Dev, Kubix Studio).