instaNews

Juventus, Cristiano Ronaldo e tutti i tasselli impossibili

La trattativa, se mai sarà confermata e vera, fra Cristiano Ronaldo e la Juventus è fatta di tanti pilastri incredibili.

Al netto che finché non vedo non credo, la situazione fra Cristiano Ronaldo e la Juventus è qualcosa di paradossalmente unico e romantico. Magari non si concretizzerà nulla, molto probabile, ma allo stesso tempo potremo essere davanti ad una delle operazioni più clamorose di sempre. Ho atteso a commentare il tutto perché prima volevo qualche dettaglio, notizia certa e non il classico titolone da giornale scandalistico.

Con Jorge Mendes è tutto possibile e lo sappiamo e la Juventus non è nuova ad operazioni fatte sotto traccia. Vi ricordate Higuain? Ecco nessuno lo aveva ipotizzato e poi alla fine la clausola venne pagata con il giocatore che passò a Torino.

Certo che scegliere per me come spendere gli ipotetici 100 milioni per CR7 o per Milinkovic Savic è facile, molto facile. Io non avrei dubbi sullo scegliere il portoghese perché ha sostanzialmente vinto tutto, ha un palmares da paura ed anche un’età biologica che non è realmente quella corrispondente alla sua carta di identità. Ci sono tante variabili, incluse quelle di un possibile fallimento ma possiamo dire che Cristiano è cresciuto tanto al Madrid anche a livello professionale. Da lui, forse, un fallimento in tal senso non sarebbe contemplato.

I paletti sono molti a partire dalla cessione di Higuain, doverosa a livello di bilancio, per passare poi da un intervento importante da parte di FCA. Su questo aspetto però le notizie sono parecchie e molte di esse contrastanti con la famiglia Agnelli che non commenta e che potrebbe quindi continuare a lasciare la Juventus da sola, in grado di camminare con le sue gambe come già fatto in passato.

Sognare non costa nulla ed ogni tassello, se tutto andrà a buon fine, dovrà essere messo al posto giusto. Cessioni, acquisti e spostamenti andranno fatti in maniera peculiare perché i soldi in ballo sono tanti netti o lordi che siano.

Claudio Stoduto

Amo la tecnologia e lo sport. Scrivo ed ho fondato InstaNews dopo una serie di esperimenti personali e di esperienze in blog del settore.