instaNews
instaNews > Recensioni > Accessori > Recensione: Tucano Modo small rosso

Recensione: Tucano Modo small rosso

Tucano Modo è uno zaino disponibile in due varianti di taglia, compatto e decisamente completo.

Nelle ultime settimane ho sperimentato un nuovo zaino sulle mie spalle, il Tucano Modo nella veste rigorosamente rossa e nella taglia small. Non sono affatto una persona semplice dal punto di vista della scelta di uno zaino e pretendo, visto anche il materiale che mi porto dietro, che sia tutto sempre ben bilanciato e soprattutto protetto.

Questo prodotto mi ha intrigato molto sin dal principio soprattutto per le sue dimensioni estremamente compatte. Troviamo nella zona dello schienale un comparto che lasciava presagire una cura nei dettagli maniacale e che poi ritrovate in ogni aspetto del prodotto. Tucano ha scelto di inserire tre cose per me fondamentali proprio nella parte dedicata alla schiena e che tendo a guardare sin da subito: una zip per inserire il portafoglio ed evitare di farcelo rubare, un passate da utilizzare con un trolley ed infine un’ottima imbottitura in grado di garantire una bella robustezza allo zaino anche senza un notebook al suo interno. Continuando su questa analisi, le spalline lo ho trovate veramente molto comode e facili da regolare. Stanno bene anche a pieno carico, che poi non è elevato su questo modello, e non danno mai fastidio provocando quella sensazione di taglio sulle spalle. Poi c’è quella piccola tasca nascosta in cui mettere magari le chiavi o la patente al volo, semplicemente comodissima. Sudore? Direi nessun problema nonostante non sia più ormai periodo da questo punto di vista.

Spostandoci invece nella parte interna, l’azienda ha per l’appunto scelto di produrre varie taglie di questo zaino. Il mio, nella veste small, permette di mettere giusto delle cose senza purtroppo poter esagerare. La cerniera che chiude il prodotto, insieme al meccanismo di ganci, mi è piaciuta sin da subito visto che da la possibilità di inserire i prodotti dall’alto in stile sacco. Per me è la soluzione, ad oggi, migliore fra tutte le varie disponibili sul mercato. Io, nonostante le basse aspettative, sono comunque riuscito a farci stare il notebook da 13 pollici, o l’iPad Pro da 12,9, insieme alla pochette fornita insieme allo zaino (con tutti i cavetti e gli adattatori), la mia Sony Alpha 5100 ed il powerbank nell’apposita sezione. Tutto bello in ordine come piace a me e ben protetto da eventuali botte e/o cadute. Ci sarebbe stato qualche altro accessorio come un piccolo portapenne ma non la mia borraccia. Purtroppo nemmeno nelle fasce laterali sono riuscito ad inserirla visto che sono molto strette e non compatibili con le misure tradizionali di esse, bensì più consone con un piccolo ombrello portatile. La chicca finale è rappresentata poi dal fondo in cui troviamo, nella zona esterna, una bellissima sacca da pioggia integrata che ci permetterà di evitare di buttare via tutto il contenuto dello zaino che, credetemi, non è mai una bella cosa purtroppo.

Non è tutto ora ciò che luccica. Fino a qui mi sembra di aver parlato di un prodotto bello, elegante e molto funzionale. Tuttavia fate attenzione al carico perché oltre ad essere compatto, se esagerate, rischia poi di sbilanciarsi all’indietro potendo far venire un mal di schiena da non sottavalutare. Mancano poi i lacci di trazione dalle spalline che passano sul petto che forse avrebbero aiutato Tucano in questo modo offrendo si qualche stringa in più (purtroppo brutta da vedere) ma risolvendo forse l’unico vero difetto dello zaino. Come risolvere in parte? Stringendo le spalline tirando verso il basso le cinghie e facendo di conseguenza alzare lo zaino verso il nostro collo e non al centro della schiena. Fate conto che io, essendo alto 1,87 cm, se non attuavo questa soluzione mi ritrovavo lo zaino posto al centro della mia schiena e leggermente curvato all’indietro con 5/6 cm di spazio dalla schiena. Tutto questo però solo se esagerate voi con il carico, sia chiaro.

Conclusioni:

Mi sento di consigliare questo zaino ad una persona che si porta veramente poche cose dietro e vuole viaggiare tanto, ma tanto leggera. Ha tutto dalla copertina per la pioggia fino alla tasca segreta per il portafoglio passando per una zona interna ben ordinata e concreta. Come detto prima, con un carico leggermente pieno, lo zaino rischia di essere sbilanciato all’indietro rischiando di provocare qualche fastidio, ma stando nei parametri che la stessa Tucano sostiene, non c’è alcun tipo di problema, anzi. Forse è più adatto ad un pubblico femminile che ad uno maschile, nella taglia in mio possesso, ed era da tanto che non trovato un prodotto compatto di questa qualità.

Claudio Stoduto

Amo la tecnologia e lo sport. Scrivo ed ho fondato instaNews dopo una serie di esperimenti personali e di esperienze in blog del settore.