instaNews
instaNews > Recensioni > Accessori > Recensione: caricatore USB 60 W Inateck

Recensione: caricatore USB 60 W Inateck

Inateck ha realizzato un caricatore USB-C da 60 W in grado di sostituire quello originale Apple per i suoi MacBook Pro.

img

Quando si parla di gestione energetica non sono mai tranquillo specie sugli ultimi MacBook con le porte USB-C che hanno creato non poco caos. Dopo aver demolito la batteria del primo MacBook Pro ho deciso di fare molta attenzione sul mio secondo portatile gestendo al meglio questa sotto ogni punto di vista. È molto importante usare la giusta dose di potenza della corrente in maniera tale da non creare degli scompensi che possano essere in grado di friggere, letteralmente, la capacità della batteria del prodotto.

img

Questo caricatore di Inateck si è dimostrato estremamente affidabile e, analizzando anche quanto successo in fase di ricarica del MacBook, posso dire che il comportamento è quasi del tutto identico a quello da 61 W fornito in confezione da Apple. Ovviamente a pieno carico e sotto sforzo il computer sappiamo che tende anche a consumare più energia anche in fase di ricarica andando quindi a dilazionare i tempi di essa. Nel caso di questo caricatore posso dire però che il notebook non ha subito il cambio di alimentatore ed anzi le prestazioni e le performance finali della batteria, dopo due settimane di test sono sempre state le medesime. Analizzando anche i grafici con iStats Menù posso dire che le performance sono identiche praticamente a quelle del caricatore dato in confezione.

È decisamente comoda la porta USB a grandezza standard da 5V, 2.4A. Permette di caricare qualsiasi smartphone e/o tablet senza alcun tipo di problema. Io l’ho sfruttata molto in mobilità nel corso di questi giorni e, sebbene calino di poco le prestazioni sul MacBook, posso dire che non ho mai avuto dei colli di bottiglia che tendessero a sfavorire un prodotto o l’altro. La potenza necessaria per caricare il pc rimaneva sempre comunque sopra la minima necessaria, anche con un iPad in ricarica.

img

Conclusioni:

Un prodotto estremamente valido. Costa delle volte anche la metà dei prodotti di Apple e fornisce anche una porta USB a grandezza standard per usarlo come caricatore universale anche per altri prodotti. Se pensiamo poi anche al fatto che esso integri un cavo USB-C, beh diciamo che allora non c’è molto altro da dire se non che parliamo di un ottimo prodotto di terze parti finalmente.

Claudio Stoduto

Amo la tecnologia e lo sport. Scrivo ed ho fondato instaNews dopo una serie di esperimenti personali e di esperienze in blog del settore.