George Clooney cuore d’oro, che regalo per gli amici

0
133

George Clooney cuore d’oro: ha confessato un regalo per 14 amici che lo hanno aiutato in passato nel momento del bisogno

Lui li chiama ‘The Boys’, amici inseparabili sui quali appoggiarsi nel momento del bisogno. E oggi George Clooney, intervistato dal mensile ‘GQ’ che lo ha eletto Icona dell’Anno 2020, confessa quello che ha combinato con loro nel 2013. Un regalo speciale a persone speciali, chi gli è stato vicino quando ha vissuto momento difficili.

George Clooney cuore d’oro, che regalo per gli amici (Instagram)

Poteva dare un abbraccio, offrire una bella vacanza tutti insieme. E invece uno dei divi più amati di Hollywood ha messo mano al portafoglio e staccato una serie di assegni: 1 milione di dollari a testa a 14 amici fidatissimi. Allora non era ancora sposato con Amal Alamuddin e non aveva figli. Quindi la sua famiglia era quella, “questi ragazzi che per oltre 35 anni mi hanno aiutato in un modo o nell’altro”.

Come hanno fatto? Ospitandolo quando non aveva un dollaro, facendolo dormire sui ,oro divani, prestandogli anche soldi senza chiedergli nulla in cambio. Soprattutto sono stati un punto di riferimento, un’ancora alla quale aggrapparsi quando stava per affogare. Così, appena ha avuto la possibilità li ha ripagati con gli interessi. Clooney avrebbe potuto tranquillamente prevedere un lascito nel testamento, ma ha voluto farlo prima.

L’intervista però è servita anche per una nuova dichiarazione d’amore alla moglie, Amal Alamuddin, che cancella le voci di crisi della scorsa estate. Quando l’ha conosciuto, nel 2013, ha subito capito “quanto la mia vita fosse vuota. Con lei è cambiato tutto. Ha riempito un enorme spazio vuoto di cui non ero consapevole”. Un anno dopo a Venezia è diventata sua moglie, nel 2017 lo ha anche reso padre di Ella e Alexander. Una favola sempre a lieto fine.

George Clooney cuore d’oro, in Italia molti si prenotano per la prossima donazione

Ora che sanno quanto possa essere piacevole diventare amici di George Clooney anche molti italiani ci stanno pensando. Così, tra ironia e invidia, su Twitter i commenti si sprecano.