Sanremo 2021: Gio Evan, dai romanzi a possibile sorpresa del Festival

Gio Evan è un cantautore e scrittore, autore di romanzi e opere in versi da diversi anni (il più conosciuto è quello utilizzato da Elisa Isoardi per lasciare Matteo Salvini). Sarà al Festival di Sanremo con il brano Arnica

Gio Evan è un artista molto conosciuto, soprattutto tra i più giovani. Negli ultimi anni si è fatto conoscere sfruttando soprattutto i social network. Attraverso i suoi account Instagram e Facebook, infatti, negli ultimi anni ha diffuso diversi aforismi che hanno attirato la curiosità di centinaia di migliaia di persone.

Gio Evan
web source

Soltanto su Instagram ha più di 800 mila followers. Non è soltanto un cantautore ma soprattutto uno scrittore. Nonostante la giovane età ha già scritto diversi romanzi e ha pubblicato cinque opere in versi. È proprio grazie a questi versi che è diventato famoso. Negli ultimi anni ha deciso di aggiungere la musica a questi versi, riscuotendo un notevole successo tra il pubblico.

Quest’anno sarà al Festival di Sanremo con un brano intitolato Arnica. Questa canzone è stata scritta da Gio Evan e prodotta da Katoo, sarà inserita nel suo prossimo album, Mareducato, in uscita nel mese di marzo, dopo il festival. Scopriamo un po’ di più sulla carriera e sulla vita privata dell’artista.

Chi è Gio Evan: la carriera dagli aforismi su Instagram a Sanremo

Gio Evan, pseudonimo di Giovanni Giancaspro, nasce a Molfetta, in provincia di Bari, il 21 aprile 1988. Sin da ragazzino si appassiona alla scrittura. Scrive il suo primo libro all’età di vent’anni, Il florilegio passato. Si tratta di un libro autoprodotto che Giovanni distribuisce personalmente per strada, tra la gente. Il libro è in versi e ricorda il suo primo viaggio in India.

Sempre da indipendente, pubblica nel 2013 il suo primo album, Cranioterapia. L’album fa parte di un progetto musicale chiamato Le scarpe del vento, nel quale Gio Evan è cantante e musicista. Intanto continua a girare l’Europa ed effettua diversi viaggi in America. Nel 2014 distribuisce in Francia due nuovi progetti: Gigantografie e Le poesie più piccole del mondo.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Gio Evan (@gio_evan)

Nello stesso anno pubblica il suo secondo libro, La bella maniera. Stavolta si tratta di un romanzo. Negli anni successivi torna ai versi, pubblicando Teorema di un salto nel 2015, Passa a sorprendermi nel 2016, Capita a volte che ti penso sempre nel 2017 e Ormai tra noi è tutto infinito, nel 2018.

Si fa conoscere attraverso Instagram e Facebook, pubblicando diversi aforismi. Questo modo anomalo di comunicare con i suoi followers lo rende molto famoso e il seguito nei suoi confronti cresce in pochissimi mesi. Per questo nel 2018 decide di pubblicare il suo primo album musicale, Biglietto di solo ritorno.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Gio Evan (@gio_evan)

Un anno dopo arriva Natura molta, mentre il 12 marzo 2021, dopo la sua partecipazione al Festival di Sanremo, pubblicherà la sua ultima fatica, Mareducato, che conterrà anche il singolo che porterà sul palco dell’Ariston.

Alcune curiosità su Gio Evan

  • Tra il 2007 e il 2015 ha girato il mondo in bicicletta. Ha viaggiato dall’India fino al Sud America;
  • Il suo nome d’arte gli è stato dato da un indigeno incontrato negli Stati Uniti d’America;
  • Il suo primo singolo, A piedi il mondo, ha incassato circa due milioni di euro su Spotify;
  • Nel 2019 ha fatto parte della giuria allo Zecchino d’Oro, insieme a Peppe Vessicchio;
  • Elisa Isoardi ha scelto uno dei suoi aforismi per dire addio a Matteo Salvini.
Isoardi post Salvini
web source