Tecnologia

Nexus 4: il flop del 2012 grazie ad LG

Forse per molti di voi sarà un titolo forte e non coerente con le vostre idee, ma la mia idea è questa.

Dopo il gran successo del Nexus 7 e la continua espansione di Android, di certo nessuno si aspettava da Google un flop del genere. Dati alla mano, ad oggi, sono stati venduti circa 375000 Nexus 4; si tratta di un numero irrisorio comunque per un’azienda che si pone come diretta concorrente ed antagonista di Apple, che ahimè anche se non piace vende lo stesso.

Le poche vendite sono dovute non tanto ad uno sbaglio di Google, ma bensì del produttore a cui egli si é affidato per la costruzione di questo bellissimo dispositivo. Ammettiamolo, il Nexus 4 é senza dubbio il giusto mix fra bellezza estetica, materiali di prima fattura (finalmente) e potenza hardware, uno smartphone che nel panorama Android mancava sicuramente. Purtroppo però, il partner scelto per (solo) quest’anno é LG che già veniva da un lungo anno difficile sul fronte aggiornamenti dei suoi dispositivi e che in questo fine 2012/ inizio 2013 non ha che peggiorato la sua situazione. Al costruttore bisogna imputare:

  • Pessima gestione del marketing, vedi diversi prezzi a seconda dei paesi in cui é stato commercializzato;
  • Disastrosa produzione a livello numerico, il Nexus 4 viene esaurito in pochi minuti e prima della sua spedizione passano troppe settimane.

Queste sono le due grandi colpe di LG. C’è anche da dire che in Italia, stando alle parole di LG stessa, prima doveva essere commercializzato, poi invece si é fatta marcia indietro per poi di nuovo cambiare idea dimostrando così poca coerenza e poca consapevolezza di cioè che si voleva fare.

Sono molto stranito da tutta la quesitone e mi suona davvero strano che LG, visto il prezzo super concorrenziale del dispositivo, non abbia prodotto tanti lotti già pronti e solamente da spedire.

Personalmente lo reputo il grande flop del 2012, non tanto come prodotto perché li sia chiaro non ho nulla da dire, é il top, ma più che altro per la gestione attuata da Google ed LG per le vendite.

Ovviamente siete liberi di smentirmi e sarò lieto di ascoltare le vostre opinioni.

About the author

Claudio Stoduto

Amo la tecnologia e lo sport. Scrivo ed ho fondato InstaNews dopo una serie di esperimenti personali e di esperienze in blog del settore.

Privacy Preference Center

Cloudflare

Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e per aiutarci migliorare il nostro sito.

Cloudflare Ajax

Google AdSense

Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e per aiutarci migliorare il nostro sito.

Google AdSense

DoubleClick by Google

Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e per aiutarci migliorare il nostro sito.

DoubleClick

Google Analytics

Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e per aiutarci migliorare il nostro sito.

Google Analytics

Wordpress Stats

Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e per aiutarci migliorare il nostro sito.

Jetpack