instaNews

Recensione software: Instacast 3, il miglior gestore di podcast per iOS

Ed eccoci qui giunti ad una nuova recensione, quest’oggi é la volta di Instacast 3 da me definito come il miglior gestore di podcast per dispositivi iOS.

Premetto che gli screen utilizzati sono quelli relativi all’applicazione per iPad che é la medesima per iPhone solamente più ingrandita.

Software nuovo sotto molti punti di vista a partire dall’interfaccia resa più completa e facile da capire, non che prima non lo fosse, ma bisognava farci un attimino l’abitudine. Abbiamo tutti i nostri podcast a disposizione, li possiamo eliminare con il tipico gesto delle applicazioni su iOS (tieni tappato e premi la “X”) oppure aggiungerne direttamente dalla classifica italiana o inglese. Se viene selezionato un podcast, su iPad avremo di lato tutte le puntate pronte per l’ascolto, su iPhone invece si entrerà nell’apposito menù del podcast in questione. Comunque ho notato un notevole miglioramento della fluidità in generale,anche solo nel semplice scroll tra un podcast e l’altro.

L’interfaccia di riproduzione é rimasta benomale la stessa; molte le opzioni per modificare l’ascolto, dalla modifica della velocità, fino all’inserimento di segnalibri per poter navigare velocemente al suo interno in un successivo momento.

Il vero lavoro é stato fatto però all’interno del menù delle impostazioni. É stato inserito un Cloud proprietario che ci permetterà di non utilizzare iCloud, che diede non pochi problemi sulla precedente versione. Basta registrarsi con il proprio indirizzo mail così avremo i nostri podcast sempre salvati nel Cloud personale. La sincronizzazione è notevolmente migliorata, se avete un iPhone ed un iPad in pochi secondi, se effettuate delle modifiche, queste fanno subito presenti anche sul l’altro dispositivo. Per quanto riguarda invece la velocità di aggiornamento dei feed, non siamo ai livelli di Pocket Casts, ma comunque sono stati fatti dei miglioramenti. Ottime ancora le notifiche push, sempre perfette e puntuali.

Ottima anche la presenza di un tab che ci permette di gestire manualmente le puntate presenti nel nostro dispositivo e di eliminarle una ad uno oppure rimuovere tutto il contenuto presente. Carina anche la possibilità di impostare un limite di spazio a disposizione dell’applicazione, utile se avete dispositivi da 16GB.

Di seguito potete trovare la video recensione del software, così da capire come si comporta live:


Conclusioni:

Nonostante per qualche settimana sia passato alla concorrenza, Instacast rimane l’applicazione migliore nel suo genere. É vero l’aggiornamento costa per tutti, anche per chi possedeva già le due versioni precedenti, per iPhone e per iPad, ma il lavoro fatto dagli sviluppatori non é da poco e ne vale assolutamente la pena.

Claudio Stoduto

Amo la tecnologia e lo sport. Scrivo ed ho fondato InstaNews dopo una serie di esperimenti personali e di esperienze in blog del settore.