instaNews

Telegram: ora è alla pari della concorrenza

2014-03-23_10-12-43Chi mi segue saprà già che sono un grande estimatore di Telegram di cui ho già parlato diverse altre volte su questo blog.

Ad oggi, le poche carenze che aveva nei confronti del suo nemico principale, WhatsApp, erano semplicemente: la traduzione italiana per il nostro paese e la possibilità istantanea di poter inviare delle note vocali in stile Walkie Talkie. Ovviamente non era nulla di così strettamente necessario da rendere il servizio inutilizzabile, ma semplicemente delle piccolezze che rendevano il tutto più completo.

In queste ore gli sviluppatori hanno aggiornato l’applicazione introducendo queste poche mancanze. Sarà possibile quindi utilizzare Telegram anche in italiano, con una traduzione ottima, ed inviare in maniera pressochè istantanea delle note vocali.

Consiglio vivamente a tutti gli utilizzatori costanti come me di aggiornare dallo Store del proprio smartphone l’applicazione, così da poter usufruire al meglio di queste novità.

 

Claudio Stoduto

Amo la tecnologia e lo sport. Scrivo ed ho fondato InstaNews dopo una serie di esperimenti personali e di esperienze in blog del settore.