Tecnologia

HTC One M9: come eseguire il ROOT ed installare una custom recovery

htc-one-m9-render-topicTorniamo a parlare nuovamente dell’indiscusso re del mondo degli smartphone, almeno per ora. L’attenzione è tutta per il nuovo HTC One M9, il flagship 2015 che si presta a migliorare ciò che purtroppo M8 non aveva di perfetto.

Come ogni top di gamma ovviamente anche il modding ha e vuole la sua parte per cui requisiti fondamentali per tale procedura sono il ROOT, ovvero i privilegi di amministratore, e successivamente una recovery modificata con cui procedere all’installazione delle custom ROM.

A seguire potrete trovare la procedura per ottenere queste due modifiche sul vostro HTC One M9.

  1. Scaricare ed installare l’ultima versione di HTC Sync Manager  – Download
  2. Scaricare e installare ADB e Fastboot (Minimal) –Download
  3. Scaricare la recovery modificata e salvare il file .img nella stessa cartella di installazione di ADB Minimal – Download
  4. Scaricare il file SuperSU.zip (necessario per i privilegi di root) – Download
  5. Attivare il “Debug USB” (Impostazioni -> Opzioni di sviluppo). Se l’opzione non compare nel menu, è sufficiente attivare la modalità sviluppatore tappando sulla dicitura Numero build al percorso Informazioni -> Informazioni software -> Altro
  6. Collegare lo smartphone al PC ed aprire la cartella in cui è stato installato ADB
  7. Tenere premuto Shift sulla tastiera ed effettuare un click con il tasto destro del mouse in uno spazio vuoto della cartella, quindi selezionare l’opzione “Apri finestra di comando qui”. Nella finestra di comando copiare o digitare i seguenti comandi rispettando la sequenza:
    1. adb devices
    2. adb reboot bootloader
    3. fastboot devices
    4. fastboot flash recovery TWRP.img (se la recovery ha un nome differente digitare il nome esatto)
  8. Lo smartphone si riavvia e la procedura l’installazione della recovery custom termina qui. Si passa poi a quella per ottenere i privilegi di root (operazione naturalmente opzionale e non obbligatoria). Con lo smartphone collegato al PC posizionare il file SuperSU.zip in una cartella della memoria di storage (dello smartphone). Spegnere il dispositivo, attendere 10 secondi e tenere premuto il tasto Power e il tasto volume in basso per entrare nel bootloader, selezionare poi l’opzione “Recovery”
  9. Utilizzare le opzioni della recovery TWRP per installare il file SuperSU.zip. Dopo averlo selezionato installarlo con un tap su Install, seguire la procedura automatica e riavviare lo smartphone al termine.
  10. Per verificare di aver correttamente ottenuto i privilegi di root si possono utilizzare applicazioni come Root Checker scaricabile dal Play Store

 

Si ringrazia HDBlog.it per la realizzazione di tale guida.

About the author

Claudio Stoduto

Amo la tecnologia e lo sport. Scrivo ed ho fondato InstaNews dopo una serie di esperimenti personali e di esperienze in blog del settore.

Privacy Preference Center

Cloudflare

Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e per aiutarci migliorare il nostro sito.

Cloudflare Ajax

Google AdSense

Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e per aiutarci migliorare il nostro sito.

Google AdSense

DoubleClick by Google

Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e per aiutarci migliorare il nostro sito.

DoubleClick

Google Analytics

Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e per aiutarci migliorare il nostro sito.

Google Analytics

Wordpress Stats

Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e per aiutarci migliorare il nostro sito.

Jetpack

Close your account?

Your account will be closed and all data will be permanently deleted and cannot be recovered. Are you sure?