instaNews
Home » Perché Inbox by Gmail è diventato il mio client mail preferito

Perché Inbox by Gmail è diventato il mio client mail preferito

Inbox by Gmail è un’app creata da Google per gestire le vostre mail in un modo completamente diverso da come eravate abituati a fare.

2015-06-20_12-25-16

Google è, da sempre, al primo posto per quanto riguarda la produttività ed infatti nel 2009 ha rilasciato la versione stabile del suo client per la posta elettronica: Gmail.Nel 2014 la società di Mountain View ha deciso di cambiare ancora ed ha affiancato a Gmail proprio Inbox.
Inbox ha una concezione completamente nuova per quanto riguarda la gestione della posta elettronica perché punta a mettere in evidenza le mail più importanti in modo da poter aumentare la produttività suddividendo le mail in categorie (Acquisti, Finanze, Social, Aggiornamenti, Forum, Promozioni, Viaggi).Inbox ha una versione web che supporta i principali browser (Chrome, Firefox, ecc…) ed anche app per Android e iOS (sia per iPhone che per iPad) molto ben fatte e coerenti graficamente con il Material Design introdotto da Google con Android Lollipop.

Fatta questa doverosa premessa su cos’è e cosa fa Inbox volevo parlarvi del perché è diventato il mio client preferito per gestire le mail (qui, invece, Claudio ha spiegato perché non è il suo).

Io ho diversi account per le mail ma purtroppo Inbox supporta soltanto gli account Gmail quindi prima di poterlo utilizzare a pieno ho dovuto fare un ulteriore passaggio: inoltrare tutte le mail che arrivano ai miei account in quello Gmail (è un’operazione facile da fare tramite la versione web di Gmail). Una volta fatto questo, ho disinstallato tutti gli altri client mail dai miei dispositivi e cominciato ad usare Inbox. Inizialmente devo ammettere che non è stato facile abituarsi a questo nuovo modo di gestire le mail ma ora che l’ho fatto non so se sarei capace di tornare alla gestione “normale” della posta elettronica.

La precisione con cui Inbox suddivide le mail in categorie, e la comodità di visualizzazione delle stesse che questo meccanismo porta è fantastica. La gestione degli allegati e la possibilità di “pinnare” le mail importanti in alto o di posticiparle ricordandoci poi di rispondere in un successivo momento sono quel tocco in più che mi hanno fatto amare questo client mail. L’unica pecca che ho trovato è che, per ora, non esiste un modo per eliminare definitivamente le mail presente nel cestino e che quindi per poterlo fare bisogna passare da Gmail.

Insomma, Inbox è diventato il mio client per le mail preferito e non vedo l’ora di scoprire quali novità Google implementerà in futuro in esso.

Riccardo Delle Monache

Studente di Economia appassionato di tecnologia e sport. Mi piace scrivere perché permette di esprimere te stesso.