instaNews
Home » Habemus Google Maps offline

Habemus Google Maps offline

Offline Maps How it works

Dopo una lunga attesa ed un annuncio che risale ormai a parecchi mesi fa, Google Maps arriva finalmente anche nella sua versione offline.

Si tratta di una delle funzionalità più banali e che, al tempo stesso, la società con le mappe più utilizzate al mondo ancora non riusciva a far funzionare in maniera corretta.
Dopo tanti esperimenti e rilasci rimandati a causa di bug inspiegabili, la nuova applicazione sarà disponibile in poche ore su tutti i dispositivo Android compatibili così da permettere ad ogni utente di sfruttare questa nuova funzionalità.

Per scaricare un’area sarà sufficiente cercare una città – ma anche una regione o una nazione – e cliccare su “Download” nella scheda appena comparsa. Eventualmente ci si può recare nel menù “Aree offline” dell’applicazione e premere il pulsante “+”.
Il funzionamento non sarà però simile a quello di un normale navigatore offline poichè, se presente una connessione dati, l’applicazione andrà a scaricare lo stesso tutte le relative informazioni al traffico e quant’altro.

Se stavate quindi aspettando Google Maps per utilizzarlo al posto del navigatore abitudinale avete sbagliato applicativo e dovrete cercare delle alternative sul Play Store, viceversa rimane ad oggi uno dei migliori, se non il migliore, servizio di mappe a livello globale.

Claudio Stoduto

Amo la tecnologia e lo sport. Scrivo ed ho fondato InstaNews dopo una serie di esperimenti personali e di esperienze in blog del settore.