instaNews

Recensione: ASUS Zenbook UX305F

ASUS Zenbook UX305F è un computer estremamente portatile e con un’ottima autonomia racchiuso in un display da 13.3 pollici e totalmente realizzato in alluminio.

ASUS Zenbook UX305F
ASUS Zenbook UX305F

Da un paio di settimane ho provato con molto piacere il mio primo Zenbook della linea dei computer ultra sottili di ASUS, nello specifico parliamo dell’ASUS Zenbook UX305F.

Confezione:

All’interno della confezione di vendita l’azienda fornisce tutto il necessario per poter usare il PC in casa e fuori. Avremo a disposizione una custodia, morbida al suo interno, con cui trasportare il prodotto, un adattatore USB-Ethernet per sfruttare la connessione via cavo, ed infine il caricatore molto compatto e con il trasformatore attaccato alla presa.

Design e dimensione:

Indubbiamente questo ASUS Zenbook UX305F ha nella sua portabilità una delle peculiarità principali. 324 x 226 x soli 12.3 millimetri di spessore ed 1.2 kg di peso lo rendono assolutamente comodo da portare in una borsa o in uno zaino, nonchè anche ideale da utilizzare a lezione o, in casi eccezionali, sulle gambe mentre siete al parco o per strada. In questi giorni lo ho usato nelle situazioni più disperate e, grazie anche ad una solida e robusta costruzione, mi sono trovato sempre a mio agio.
Il design è comunque ispirato al MacBook Air di Apple, senza tanti giri di parole e come molti altri ultrabook delle aziende concorrenti. Non è brutto, l’allumino offre comunque un grandissimo feeling anche se ho notato che le impronte sono un po’ troppo affezionate alla scocca.

Hardware:

Partiamo con la disamina hardware con il processore Intel Core M5Y10 dual-core. Per tanti è un prodotto non all’altezza dei vari processori Core, per altri invece è più che sufficiente. Facciamo chiarezza: è una CPU che con Windows si comporta bene nell’uso quotidiano, ma non è un mostro di potenza come un i7 di ultima generazione. Io non ho mai notato problemi o rallentamenti, insieme agli 8GB di RAM ed al disco SSD da 256GB Sata3 rendono il sistema rapidissimo in ogni situazione. Per darvi l’idea Windows 10 si avvia in 5-6 secondi, mentre un montaggio video con Sony Vegas da circa 5 minuti in FullHD a 30FPS veniva esportato in 35/40 minuti.
Parlando poi della tastiera, devo dire che è molto comoda, i tasti sono ben disposti ed anche quelli in seconda funzione sono quasi tutti facilmente raggiungibili. La spaziatura fra un tasto e l’altro è buona, la corsa è nella media ed il feedback restituito da un’ottima sensazione. Si riesce a scrivere anche ad una velocità sostenuta senza incorrere in sbagli, purtroppo però di sera si fa difficoltà a causa della mancanza della retroilluminazione degli stessi. Devo però sottolineare che i tasti “Pag Su/Giu” e “Fine” sono in seconda funzione nelle frecce direzionali e prevedono la pressione anticipata del classico tasto FN; io ne faccio un uso continuo durante e l’ho trovata una soluzione particolarmente scomoda.
Completano la dotazione poi un lettore 2-1 per SD molto rapido, una fotocamera frontale a 720p di buon livello, Wifi ac con una ricezione nella media, Bluetooth 4.0 e tre uscite USB ben distribuite su entrambi i lati.
Infine parliamo del display, un pannello opaco da 13.3 pollici FullHD. Ottimo nei colori, buono il contrasto e la luminosità sotto la luce diretta del sole. Mi ha sempre permesso di lavorare bene ma, come per la scocca ed il trattamento opaco, soffre di ditate un po’ troppo evidenti.

Software:

Windows 10 è nella sua configurazione a 64bit e, grazie alla dotazione hardware di ultimo livello, si comporta sempre molto bene. Non ci sono personalizzazioni particolari del produttore che rischierebbero di appesantire e peggiorare l’esperienza d’uso. Tuttavia devo sottolineare che, a differenza dei concorrenti, il sistema di Microsoft fa ancora difficoltà nel gestire pannelli parecchio risoluti come quello di questo ASUS Zenbook UX305F. Attendiamo ulteriori sviluppi in futuro ed una gestione più corretta di tutto il parco software.

Autonomia:

La batteria integrata da 45 Whrs permette degli ottimi risultati. Nei miei test ho riscontrato circa 10 ore di utilizzo nelle giornate più leggere e con la luminosità automatica, mentre 8 se utilizzato più pesantemente con software di editing grafico e video. Mi ha completamente soddisfatto da questo punto di vista ed il merito va sicuramente attribuito alla dotazione hardware pensata appositamente per questo tipo di uso in mobilità.

Conclusioni:

Questo computer mi ha stupito ma non è scattato quel “Wow” di altri prodotti. Si tratta di un buon computer se siete degli studenti universitari sempre in giro oppure se siete alla ricerca di un PC per navigare ed usare Office o controllare la posta ed i social in maniera rapida. ASUS UX305F è un prodotto elegante e che fa sempre la sua bella figura, tuttavia nell’uso in un ufficio la dimensione così piccola del display potrebbe creare qualche problema, per cui consiglio sempre un adattatore ed il collegamento ad un monitor esterno (gestito molto bene). Si potrebbe usare come unico PC? Si, assolutamente; anche se il processore non è dei più prestanti, il risparmio energetico che offre e la tecnologia hardware utilizzata, permettono comunque di avere sempre delle ottime prestazioni e di godere della velocità che molti altri prodotti invece non hanno. Uno dei suoi pregi è quello di essere subito pronto: lo comprate e lo usate subito, non come molti altri portatili su cui dovete smanettarci con SSD o RAM aggiuntiva.
Il prezzo è molto variabile, si parte da circa 650 euro online per poi salire a seconda delle configurazioni. A nostro modo di vedere questo modello provato è il più equilibrato ed efficace; sconsigliamo assolutamente il modello in QuadHD per questioni di autonomia e di problemi di riduzione in scala del sistema operativo.
In conclusione ve lo consiglio vivamente, però aspettatevi spesso la tipica fra “Ma è una copia del MacBook Air?”.

Claudio Stoduto

Amo la tecnologia e lo sport. Scrivo ed ho fondato InstaNews dopo una serie di esperimenti personali e di esperienze in blog del settore.