Altro

Due parole su: Dell UltraSharp U2515H

Premessa: questa non è una recensione, dunque se state leggendo questo articolo pensando di trovare dettagli tecnici di alto livello e pareri oggettivi, avete sbagliato strada.

Dell U2515H

Qualche settimana fa sfortunatamente, dopo una tempesta, il monitor del mio PC ha deciso di abbandonarmi. Anche nella sfortuna bisogna saper osservare il lato positivo delle cose, dunque mi sono subito messo alla ricerca di un nuovo modello su Amazon.

Un po’ deluso dallo schermo precedente mi ero imposto di spendere un po’ di più rispetto alla volta scorsa visto che comunque è un oggetto di fondamentale importanza per chi, come me, tra studio/lavoro/svago è sempre davanti ad un computer.

Un po’ stanco della risoluzione Full HD ho iniziato a cercare Monitor 4K, i prezzi erano purtroppo troppo alti per il mio budget ed inoltre non sono in possesso di una scheda grafica all’altezza; la mia nVidia GTX 960 infatti supporta il 4K a 60Hz, però sicuramente non ha, neanche lontanamente, la potenza di calcolo necessaria per far girare qualsiasi videogioco decentemente a tale risoluzione.

Ho ripiegato dunque su una via di mezzo, un compromesso tra prezzo, caratteristiche e qualità ed ho scelto quindi di acquistare un Monitor 2K (2560×1440), più precisamente il DELL UltraSharp U2515H.

La qualità e la cura per i dettagli si notano fin dall’apertura della scatola. Tutto è ben confezionato e diviso in scompartimenti ordinati che contengono lo schermo, la base di appoggio, i manuali ed anche un comodo cavo DisplayPort – Mini DisplayPort. La differenza rispetto al mio ASUS 24” Full HD è abissale, i colori ora sono molto più reali ed il testo finalmente non risulta più sgranato, cosa che iniziava a darmi fastidio considerando che abbiamo Smartphone e Tablet con risoluzioni elevatissime e PPI alcune volte esagerati. Usufruendo del cavo in dotazione ho potuto dunque ammirare in pieno le potenzialità del prodotto che mi ha fatto riscoprire la bellezza e la comodità di utilizzare un PC Desktop, vi ricordo infatti che i standard VGA e DVI non supportano tale risoluzione, quindi bisogna optare per la Display Port o l’HDMI.

Leggere testi è un’esperienza fantastica e la visualizzazione di video, anche solo in Full HD, restituisce una sensazione di immersione non indifferente non solo grazie al buon impianto audio, ma soprattuto grazie al buon angolo di visione e la possibilità di inclinare e ruotare lo schermo praticamente secondo ogni angolazione.

Vanno segnalati però i problemi con alcune applicazioni, infatti mentre Windows 10 scala perfettamente su schermi HiDPI (High Dots Per Inch) non sempre le applicazioni si adattano correttamente e alcune icone e testi risultano troppi piccoli, problema non troppo raro visto che ho riscontrato problemi addirittura con Google Chrome 53 e Steam.

Chrome 56 Canary vs Chrome 53 Stabile
Chrome 56 Canary vs Chrome 53 Stabile

Sono soddisfatto dell’acquisto? Assolutamente si, è veramente un prodotto eccezionale anche se ovviamente non è economico, però in informatica vige la regola del “chi più spende, meno spende” dunque se avete bisogno di un aggiornamento per la vostra postazione di lavoro, questo è sicuramente il prodotto che fa al caso vostro.

Potete trovare il DELL UltraSharp U2515H su Amazon ed il prezzo si aggira intorno ai 300€.

 

Leonardo Razovic

Uno studente di Ingegneria Informatica di 20 anni appassionato di tecnologia con un serio problema di dipendenza da serie tv.