Tecnologia

iPhone 7: Impressioni dopo un mese di utilizzo

Lo scorso 9 Ottobre controllando quasi per caso la disponibilità presso uno degli Apple Store di Roma per un iPhone 7 32GB Nero Opaco ho notato la disponibilità immediata, allora ho deciso di vendere il mio iPhone 6 64GB e procedere con l’aggiornamento, dunque dopo un mese mi sento pronto ad esprimere qualche parere sull’ultimo arrivato in casa Apple.

Devo ammettere che le prime impressioni dopo il Keynote sono state piuttosto positive, anche se in realtà le novità non sono state eclatanti mi è da subito sembrato un gran dispositivo, nonostante le più che normali perplessità iniziali.

La prima sensazione una volta terminata la sempre più lunga configurazione iniziale è stata quasi delusione, il terminale era ottimo, ma non ho notato enormi sbalzi prestazionali rispetto al mio precedente iPhone, che nonostante i due anni si dimostra un terminale di alto livello. Andando avanti ovviamente la sensazione di delusione è scemata e le novità hanno iniziato a farsi sentire, una su tutte il Touch ID che dal 6S in poi è finalmente un sensore di impronte digitali efficiente che se usato in combinazione con gestori di Password quale 1Password  semplifica di molto diverse operazioni effettuate nel quotidiano. Mi sono “ricordato” invece del 3D Touch solo diversi giorni dopo e tutt’ora, dopo un mese, lo utilizzo veramente poco, anche quello dovrebbe in teoria semplificare e velocizzare diverse operazioni, ma non l’ho trovata una vera rivoluzione.

Il processore A10 invece è sensazionale, non c’è nulla da aggiungere. Si è dimostrato un’eccellenza nei benchmark, che però sono fin troppo teorici e vanno sempre presi con le pinze, però tutto è incredibilmente reattivo e qualsiasi operazione è immediata.

La Fotocamera scatta foto degne di uno smartphone di tale fascia, probabilmente non è il migliore nelle foto notturne, secondo tanti non è il migliore neanche per quanto riguarda le foto diurne, però in queste ultime settimane ho eseguito diversi scatti nelle situazione più disparate e son sempre rimasto più che soddisfatto della qualità, forse anche in questo caso bisognerebbe prestare meno importanza alla scheda tecnica ed effettuare prove pratiche. Discorso lievemente differente per i video che grazie allo stabilizzatore ottico, ora presente anche sul modello base, sono veramente sbalorditivi.

Il comparto audio non delude e le casse stereo fanno il loro lavoro, anche se in realtà è piuttosto raro ascoltare musica senza cuffie o senza una cassa esterna Bluetooth, ma visto che siamo in tema mi sembra giusto parlare del tanto chiacchierato Headphone Jack. La situazione è realmente così drammatica come tanti avevano profetizzato a caldo durante l’evento di presentazione? No. Non uso cuffie senza fili, ho delle ottime Xiaomi Hybrid ed è bastato semplicemente collegare l’adattatore Jack 3.5mm – Lightning, fornito in dotazione, al cavo delle cuffie e tutto si è magicamente risolto, ora il cavo delle cuffie è qualche centimetro più lungo ma non credo sia un problema.

E la Batteria? 1960 mA non sono molti se si confronta con dispositivi Android dello stesso livello, ma riesco comunque ad arrivare a fine giornata con un buon 15% di carica rimanente nonostante l’uso abbastanza intensivo del 4G durante il giorno, ovviamente non si può chiedere di più, bisogna caricarlo ogni notte, ma ormai è un rito che avviene con ogni smartphone.

iPhone 7 mi ha convinto? Decisamente, usando molto il telefono durante la giornata passare da iPhone 6 ad iPhone 7 è stato probabilmente uno dei migliori investimenti degli ultimi tempi, parlo di investimento perché il prezzo è alto, il modello base da 32GB parte da 799€ ma li vale tutti, anche considerando il prezzo dei dispositivi prodotti dai principali rivali che ormai si sono allineati alla linea di prezzi Apple, a dimostrare il fatto che la qualità si paga.

About the author

Leonardo Razovic

Uno studente di Ingegneria Informatica di 20 anni appassionato di tecnologia con un serio problema di dipendenza da serie tv.

Privacy Preference Center

Cloudflare

Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e per aiutarci migliorare il nostro sito.

Cloudflare Ajax

Google AdSense

Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e per aiutarci migliorare il nostro sito.

Google AdSense

DoubleClick by Google

Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e per aiutarci migliorare il nostro sito.

DoubleClick

Google Analytics

Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e per aiutarci migliorare il nostro sito.

Google Analytics

Wordpress Stats

Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e per aiutarci migliorare il nostro sito.

Jetpack