Editoriali Tecnologia

Non riesco più ad utilizzare Android

iphone-6-vs-android

Ormai sono passati diversi mesi da quando ho abbandonato Android per tornare finalmente ad usare iOS anche sullo smartphone, più precisamente con un iPhone 6S.

Nel corso di questo periodo ho notato come il sistema operativo di Apple sia molto più vicino alle mie esigenze di quanto non lo sia mai stato Android in 3 anni. Più nello specifico credo che sia la semplicità e sia la qualità delle operazioni siano gli elementi che mi hanno definitivamente conquistato rispetto al robottino verde.

Nell’ultimo periodo, per lavoro e per curiosità, sono ritornato ad usare come telefono principale uno smartphone Android. Non pensavo mi potesse accadere, specie per lo più ad una persona come me che non si è mai schierata verso una sola fazione, ma credetemi che mi sono trovato in completa difficoltà nell’usarlo. Non che mi sia risultato impossibile ma avevo una sensazione strana, non riuscivo ad essere “contento” del mezzo e di cosa stavo realizzando al momento. Come vi ho già raccontato più volte, ad oggi, io con lo smartphone svolgo il 70/80% delle mie azioni quotidiane sia a livello lavorativo che personale; purtroppo con Android mi sentivo limitato e castrato al punto tale da tirare fuori il computer dalla borsa ed operare da li.

Con questo non voglio dire di essermi totalmente trasformato in un fanboy Apple, anzi. Ho criticato l’azienda di Cupertino per moltissime scelte e ad oggi mi trovo molto in difficoltà con alcuni suoi prodotti, ma nel mobile, per me e per il mio uso, ha fatto centro. Allo stesso tempo vi dico che fino allo scorso anno non potevo rinunciare ad Android ed alle sue libertà, mentre oggi vi dico, anche essendo cambiate le mie esigenze, che le stesse sono forse alcuni dei problemi che il sistema di Google.

Per ora è un arrivederci con la speranza che in futuro possa nuovamente scoccare la scintilla.

About the author

Claudio Stoduto

Amo la tecnologia e lo sport. Scrivo ed ho fondato InstaNews dopo una serie di esperimenti personali e di esperienze in blog del settore.