Altro

Preparatevi a dire addio a Flash Player

Nel 2007, durante il lancio del primo modello di iPhone, Steve Jobs dichiarò guerra a Flash Player. Oggi, a distanza di un decennio, possiamo dire con certezza che l’allora CEO di Apple aveva ragione.


Flash Player, per chi non sapesse di cosa stiamo parlando, è un software lanciato ormai 20 anni fa e che durante questo lungo lasso di tempo ha permesso la creazione di vari contenuti che hanno arricchito, e che purtroppo continuano ad arricchire, i vari siti web.

Perché purtroppo? La risposta è semplice: Flash è un plugin pesante che fa aumentare i consumi di batteria sui PC portatili, pieno di falle di sicurezza ma sopratutto da anni ormai esiste l’HTML5 che include alcune funzionalità simili, e non solo, a Flash Player.

Circa un anno fa anche Adobe stessa dichiarò che ormai i tempi erano maturi e che era ora di iniziare ad abbandonare Flash in favore di tecnologie più moderne.

 

Browser contro Flash

Nei scorsi mesi anche i maggiori browser hanno dichiarato il progressivo abbandono del plugin. I primi ad annunciarlo durante questa estate sono stati Safari e Firefox. La scorsa settimana è arrivato anche l’annuncio di Google Chrome e ieri sera l’annuncio di Microsoft Edge.

Microsoft Edge nei prossimi mesi bloccherà Flash Player

I vari browser hanno deciso di seguire un approccio simile: nei siti dove è supportato HTML5 verrà utilizzato in modo predefinito quest’ultimo mentre nei siti che fanno ancora uso di Flash Player il plugin non sarà più eseguito automaticamente ma sarà l’utente a decidere se eseguirlo o meno.

Per quanto riguarda Chrome è stata inoltre pubblicata una tabella che riassume le tempistiche: entro ottobre 2017 è previsto il blocco di default su qualsiasi sito web del plugin Flash. Per quanto riguarda Microsoft Edge invece la data è fissata in concomitanza dell’aggiornamento Creators Update di Windows 10 previsto per la primavera del prossimo anno.

About the author

Filippo Favaro

Amo la tecnologia ed in particolar modo il mondo degli smartphone e computer. Divoratore seriale di serie TV.
Di recente sono passato al lato oscuro .