instaNews

Qualcomm Snapdragon 835 è ora ufficiale

In questi giorni, a Las Vegas, si tiene una delle più grandi fiere dell’elettronica di consumo a livello globale: si tratta del Consumer Electronics Show meglio conosciuto come CES. Durante l’evento sono presenti i più grandi ed i più conosciuti brand a livello globale per quanto riguarda smartphone, PC, TV ma non solo che vanno a presentare quelle che saranno le novità che vedremo sui prodotti nei prossimi mesi dell’anno.

Qualcomm è una delle più importanti aziende per quanto riguarda la telefonia mobile: ogni anno infatti i principali top di gamma che utilizzano il sistema operativo Android sfruttano i processori Snapdragon prodotti dall’azienda californiana.

Nelle scorse ore è stato ufficializzato il nuovo SoC di punta di Qualcomm: lo Snapdragon 835.

A differenza dello Snapdragon 820 dell’anno scorso, con lo Snapdragon 835 Qualcomm è tornata sui suoi passi ed il processore torna ad essere un octa-core in configurazione big.LITTLE.

I 4 core più potenti funzioneranno ad una frequenza di 2.45Ghz mentre gli altri 4 più efficienti a 1.9Ghz.

Secondo le previsioni di Qualcomm i 4 core più efficienti saranno utilizzati per circa l’80% dei task e questo, grazie anche al nuovo processo produttivo a 10nm FINFET porterà ad una diminuzione complessiva dei consumi di circa il 25% rispetto al predecessore 820 pur essendo il 20% più veloce.

Novità anche per quanto riguarda la GPU Adreno 540 che è ora il 25% più performante e supporta l’HDR. La nuova GPU inoltre supporta le più recenti librerie come OpenGL ES 3.2, OpenCL 2.0, Vulkan e DX12.

Le novità però non si fermano certo qui: si parla infatti di supporto al Wi-FI 802.11ad, modem Snapdragon X16 LTE con velocità di download fino ad un gigabit su rete LTE, supporto a fotocamere con sensori da 32mpx e molto altro ancora.

Potete leggere tutte le specifiche complete direttamente sul sito di Qualcomm.

 

Via: Android Police

Filippo Favaro

Amo la tecnologia ed in particolar modo il mondo degli smartphone e computer. Divoratore seriale di serie TV.
Di recente sono passato al lato oscuro .