instaNews
instaNews > Tecnologia > Nintendo Switch, tutto quello che c’è da sapere

Nintendo Switch, tutto quello che c’è da sapere

Il Nintendo Switch mi aveva convinto sin dal giorno della presentazione anche se a quel tempo le incognite erano tante, ma si è da poco conclusa la conferenza che finalmente ha svelato molti dettagli sull’ormai prossima console Nintendo.

Il Nintendo Switch non sarà più region-lock ed uscirà globalmente il 3 Marzo 2017 ad un prezzo di 299$, mentre per il prezzo in euro Nintendo, probabilmente a causa della diversa tassazione in ogni paese europeo, ci ha consigliato di tenere d’occhio i prezzi dei vari rivenditori. In Italia è possibile prenotarlo da GameStop o su Amazon al prezzo di 329,99€.

Nintendo Switch, versione blu/rossa

La console sarà disponibile in due versioni, nera o blu/rossa, a cambiare non è il colore della console, ma il colore dei controller, chiamati Joy-Con, due controller polivalenti concettualmente simili al Wii Remote, iconico controller del Nintendo Wii. Proprio come lui saranno dotati di motion sensor, oltre che di un sistema di vibrazione avanzato che permetterà di giocare a diversi titoli senza guardare lo schermo. Sono leggermente differenti infatti il Joy-Con di sinistra ospiterà un tasto per catturare screenshot (e prossimamente anche video) e condividerli con i propri amici, mentre quello di destra avrà alla base il pulsante Home e sarà deputato alla lettura degli Amiibo.
Continuando sul lato Hardware abbiamo finalmente informazioni sulla batteria del tablet, che durerà dalle 2h e 30m alle 6 ore, in base ovviamente al gioco in esecuzione e potrà essere ricaricata attraverso una comoda porta USB-C. Il display touchscreen da 6.2 pollici supporta una risoluzione massima pari a 1280×720, scelta sicuramente effettuata per trovare un compromesso accettabile per prestazioni e consumi.

Il contenuto della confezione
Nella confezione di vendita troviamo:

  • Il Nintendo Switch e relativo Dock per connetterlo alla TV
  • Due Joy-Con con il relativo supporto e i laccetti da polso
  • Cavo HDMI ed alimentazione.

Essendo una console durante la conferenza largo spazio è stato riservato per discutere dei vari giochi in arrivo prossimamente e del nuovo servizio online che sarà a pagamento a partire dal prossimo autunno e, esattamente come la controparte Sony e Microsoft, dovrebbe fornire dei giochi mensilmente. I colleghi di Polygon hanno riassunto i titoli in arrivo in una comoda lista di tutti i giochi annunciati fino a questa mattina. Insieme alla console, il 3 marzo, sarà possibile acquistare:

  • 1-2-Switch
  • The Legend of Zelda: Breath of the Wild
  • Skylanders Imaginators
  • Just Dance 2017

Con il tempo invece arriveranno:

  • Has Been Heroes (marzo 2017)
  • I am Setsuna (marzo 2017)
  • Snipperclips: Cut it Out, Together! (marzo 2017)
  • Super Bomberman R (marzo 2017)
  • Mario Kart 8 Deluxe (28 aprile 2017)
  • Sonic Mania (primavera 2017)
  • Lego City Undercover (primavera 2017)
  • Arms (primavera 2017)
  • Splatoon 2 (esate 2017)
  • NBA 2K18 (settembre 2017)
  • Elder Scrolls V: Skyrim e Super Mario Odyssey (2017 inoltrato)

Purtroppo non si è parlato delle specifiche hardware, non si ha neanche un’immagine del sistema operativo ed il prezzo forse è leggermente alto rispetto le aspettative: PlayStation 4 ed Xbox One costano meno. Nonostante tutto sono fiducioso, l’idea di avere una console così modulare è molto interessante e le esclusive Nintendo sono sempre state dei gioielli, inoltre sembra che il colosso nipponico abbia imparato dagli errori commessi con il Nintendo Wii U e con un sostegno di aziende di terze parti e sviluppatori indipendenti potrebbe rilevarsi un grande successo.

Leonardo Razovic

Uno studente di Ingegneria Informatica di 22 anni appassionato di tecnologia con un serio problema di dipendenza da serie tv