Sport

Froome non si era adagiato?

Con la passeggiata di ieri Chris Froome firma il suo quarto successo al Tour de France, arrivato ormai alla 104esima edizione da quando è stato ideato.

La vittoria è stata costruita, meditata e conquistata nelle fasi più difficili di questa corsa a tappe che si è dimostrata forse tra le più complesse di quelle vinte dal corridore inglese.

Froome spegne in questo modo anche tutte quelle voci che erano arrivate nell’ultimo periodo e relative alla sua condizione psico-fisica dopo il sontuoso rinnovo per i prossimi cinque anni con il Team Sky. In molti lo avevano ingiustamente accusato di essersi “adagiato” dopo la firma che lo porterà praticamente fino a fine carriera, lui invece ha risposto come sempre sull’asfalto.

Non c’è tre senza quattro quindi (è forzato lo so) e ri-parte per un nuovo assalto nel 2018.

Chapeau per uno di quei campioni che sta mostrando di poter fare la differenza su quella bicicletta.

About the author

Claudio Stoduto

Amo la tecnologia e lo sport. Scrivo ed ho fondato InstaNews dopo una serie di esperimenti personali e di esperienze in blog del settore.