instaNews
instaNews > Recensioni > Hardware > Recensione: SSD Drevo X1 120Gb Sata III

Recensione: SSD Drevo X1 120Gb Sata III

Drevo X1

L’SSD Drevo X1 è un prodotto poco conosciuto ma che offre qualità al giusto prezzo: oggi vi parlerò del modello con interfaccia Sata da 120Gb che ho acquistato qualche settimana fà a meno di 50€.

Confezione

Drevo X1
Il prodotto si propone dentro un box abbastanza minimale, dove all’interno si trova solamente il disco SSD protetto da una busta antistatica.

Hardware

Passando alle specifiche tecniche, il Drevo X1 120Gb è in grado di arrivare a velocità in lettura di 550Mb/s  ed in scrittura di 400Mb/s. Le dimensioni sono quelle classiche di un disco da 2.5 pollici, con la scocca che misura 5.1 x 3.9 x 0.8 cm. L’interfaccia di collegamento è Sata III che garantisce un trasferimento dati fino a 6Gb/s.

Esperienza d’uso

Western Digital (HDD) – Drevo X1 (SDD)

Nel mio caso specifico sono andato a velocizzare un vecchio notebook che montava un disco meccanico della Western Digital . Il confronto nei benchmark è davvero impari ma all’atto pratico la differenza non è così abissale: per esempio il caricamento di Windows 10 da pc spento è passato da 23 secondi a 18 secondi. Nelle attività di tutti i giorni ho apprezzato una reattività sicuramente maggiore che vale senza dubbio l’upgrade scelto ma, col senno di poi, avrei preferito il modello da 240Gb in modo da avere più spazio libero a disposizione. Inoltre prendere in considerazione l’acquisto aggiuntivo di un adattatore Sata/Usb: come accennato prima, nella confezione è presente solamente il disco SSD e pertanto non avrete possibilità di fare il clone/backup completo del precedente disco (a meno ché non avete a disposizione un pc desktop).

Conclusioni

Il mondo degli SSD è sempre più in crescita grazie alle loro elevate prestazioni e questo favorisce l’introduzione nel mercato di nuove aziende che cercano di proporre prodotti al giusto rapporto qualità/prezzo. E’ questo il caso di Drevo X1, prodotto di fascia bassa ma con prestazioni di buon livello, allineate alle specifiche tecniche rilasciate dal produttore. Mi sento di consigliarlo a tutti coloro che vogliono ringiovanire pc con qualche anno alle spalle senza spendere una fortuna, ma attenzione al taglio di memoria che scegliete: il modello da 120Gb potrebbe andare “stretto”.

Walter Tomiati

Sono appassionato di ogni cosa che riguarda la tecnologia. Nel tempo libero sviluppo applicazioni Android (Tomiati Dev, Kubix Studio).