Motori

L’erede del Bulli arriverà nel 2022

In occasione del Concorso d’Eleganza di Pebble Beach, è arrivata la conferma da parte di Volkswagen che il Bulli, il mitico van degli anni sessanta, avrà un erede.

A sinistra il Bulli degli anni Sessanta, a destra il concept I.D. Buzz

La base dell’erede sarà il prototipo I.D. Buzz presentato a gennaio al Salone Internazionale dell’auto di Detroit, mosso da due motori elettrici che sprigionano oltre 300 cavalli che fanno si che la trazione sia integrale. Quasi certamente sarà inclusa la guida autonoma e gruppi ottici full Led , ed in particolare il Modular Electric Drive Kit, un sistema che rende l’abitacolo modulare.

Al momento non si conosco altre informazioni, e non ci resta che aspettare comunicati ufficiali da parte Volkswagen o addirittura il 2022 per la presentazione ufficiale del nuovo Bulli, sempre se si chiamerà così…

Andrea Bellini

La tecnologia e le Quattro Ruote sono il mio pane quotidiano. Il cuore è contro i motori turbo e non c'è niente che mi rilassi di più di un V12 Lamborghini.