Altro

Twitter si è completamente snaturato con le sue stesse mani

È arrivata la decisione definitiva, Twitter aumenterà i propri messaggi fino a 280 caratteri perdendo praticamente tutta la sua identità.

Sono un grande un fan di Twitter, ma prima di tutto sono anche un grandissimo utilizzatore di quello che posso definire il mio primo vero social network su cui ho investito tempo e denaro importante.

La decisione era nell’aria da tempo e se vogliamo faceva il paio con la richiesta di modifica dei tweet che tanti utenti avevano mosso nel corso di questi mesi vista anche l’evoluzione dello stesso social network.

Invece no, l’azienda ha deciso di fare ovviamente di testa sua applicando una decisione tanto inutile quanto discutibile. Il passaggio ai 280 caratteri snatura completamente questa piattaforma andando a minare uno dei suoi punti fondamentali: la velocità di lettura e scrittura di un messaggio.

Sono assolutamente contrario a quesa scelta, non la giustifico ed allo stesso tempo mi sembra impossibile che l’azienda abbia preferito una soluzione simile piuttosto che delle ulteriori novità interessanti. Quali? Come detto la modifica di un tweet entro un paio di minuti dalla sua pubblicazione ad esempio o tante, tante ed ancora tante altre soluzione che milioni di utenti hanno proposto sulla Rete.

Un’occasione persa in maniera troppo plateale. Ora viene logico chiedersi quale possa essere il vero sviluppo di una piattaforma simile che ha perso anche la sua anima.

About the author

Claudio Stoduto

Amo la tecnologia e lo sport. Scrivo ed ho fondato InstaNews dopo una serie di esperimenti personali e di esperienze in blog del settore.