Intrattenimento

La serie tv di Limitless non doveva esistere

Limitless è stato uno di quei film che mi sono piaciuti tantissimo al punto tale che lo rivedo molto spesso, ma la serie tv ahimè è sta pietosa.

Ho letteralmente amato il film di Limitless, ma non sono riuscito per niente a digerire la serie tv di oltre venti episodi ognuno dei quali da 40 minuti circa e che mi ha fatto perdere letteralmente due settimane di tempo.

Questo credo sia il riassunto più chiaro. e deciso di questo esperimento mal riuscito, non ci sono altre giustificazioni.

Se il film ti appassionava al punto tale da renderlo praticamente unico nel suo genere, la serie tv, specie con le aspettative del grande hype generato dalla stessa pellicola, ti fa addormentare. La storia è praticamente sempre la medesima in ogni singolo episodio al punto tale da farmi velocizzare la visione a x2.

Non bastano i rimandi al senatore Morra con qualche apparizione di Bradley Cooper a salvare il tutto anche perchè sembra di essere quasi in un realtà completamente diversa da quella nascita nel finale del film.

Non riesco ancora a capire il motivo di realizzare una serie tv tanto strana, dopo un buon successo per il film, ed invece capisco moltissimo come mai hanno deciso di chiuderla dopo nemmeno due mesi. Ah, per la cronaca, si nota subito quando la produzione ha deciso di staccare la spina perchè vengono accelerati di molti i fatti e tutto ciò che sembrava dovesse ancora accadere in realtà non avviene mai.

Peccato, una grande occasione persa ma era difficile fare diversamente forse.

Claudio Stoduto

Amo la tecnologia e lo sport. Scrivo ed ho fondato InstaNews dopo una serie di esperimenti personali e di esperienze in blog del settore.