Motori

MV Agusta saluta Mercedes ufficialmente

Dopo le dichiarazioni di Audi su Ducati, torna a far parlare di sé anche MV Agusta che abbandona Mercedes ufficialmente.

Se eravate contentissimo quando Lewis Hamilton arrivava con la sua fiammante MV Augusta sul circuito di Monza, beh sappiate che dal prossimo anno non sarà più così.

L’azienda italiana, guidata oggi da Giovanni Castiglioni, ha confermato di aver ricomprato il 25% delle azioni in mano a Mercedes AMG ricostituendole con le altre già presenti nel portafoglio di MV Agusta Motor S.p.A.

Tre anni di sodalizio che hanno portato grandi investimenti, miglioramenti sportivi ed di immagine per l’uno e l’altro brand visto che rappresentano, nel mondo dei motori, delle eccellenze di altissimo livello.

Sarà ora interessante il futuro legato all’azienda italiana la quale ha riottenuto il possesso delle azioni grazie alla famiglia russa Sadarov che, indubbiamente, vorrà un posto a sedere nelle decisioni più importanti e concrete del brand.

Viene varato quindi un nuovo piano industriale che porta ad un consolidamento aziendale dopo i risultati positivi di bilancio di questo 2017. Oltre questo ci sarà anche l’importante lancio della nuova Dragster 800 RR che dovrà (e vorrà) competere anche contro Ducati ed Aprilia.

Il vero punto interrogativo riguarda invece Mercedes che quindi, a differenza dei concorrenti principali di Volkswagen, non possiede più un brand di punta nel mondo delle due ruote. Altri investimenti in arrivo?

About the author

Claudio Stoduto

Amo la tecnologia e lo sport. Scrivo ed ho fondato InstaNews dopo una serie di esperimenti personali e di esperienze in blog del settore.