instaNews

Sanremo 2018: il vero show é di Fiorello

É ufficialmente iniziata la kermesse del Festival di Sanremo con il grande mattatore della serata che é stato, senza dubbio, Rosario Fiorello.

Ogni anno ci ripromettiamo di non vederlo salvo poi cadere in tentazione per mille motivi diversi. Anche quest’anno il Festival di Sanremo 2018 fa parlare di sé alla prima puntata ufficiale, tuttavia non per i cantanti.

Molto spesso negli ultimi anni abbiamo parlato molto come la kermesse andasse svecchiata e di come alcuni cantanti siano purtroppo riciclati. Ci si é lamentati molto delle poche novità introdotte, anche a livello tecnico, e delle ripetizione di alcuni personaggi un po’ legati alle solite lobby.

Alla fine, nella prima vera puntata del 2018, lo show non é stato quello musicale ma quello di Rosario Fiorello nella prima parte della serata.

Lo showman ha letteralmente dominato la scena smontando un po’ le incertezze ed i dubbi del neo presentatore Baglioni e trovando una buona intesa con Michelle Hunziker. Sul palco ovviamente si trova a suo agio e forse, vedendo alcune difficoltà, ha continuato fuori dal suo copione per non smorzare la serata in negativo. Presenti le classiche battute politiche, siamo pur sempre in clima di elezioni, ma anche alcuni siparietti diversi dai canoni standard e sopra la formalità di quello che è il Festival.

Lascio a chi di dovere il giudizio sulle canzoni (non sono il mio genere per cui…), mentre per lo show si poteva fare molto, molto ed ancora molto di più. Peccato, per ora.

Claudio Stoduto

Amo la tecnologia e lo sport. Scrivo ed ho fondato InstaNews dopo una serie di esperimenti personali e di esperienze in blog del settore.