Attualità

Uber: era impossibile salvare il pedone ucciso?

Intorno ad Uber si sta creando il caos dopo l’incidente mortale in Arizona dovuto ad una sua auto a guida autonoma.

Il video diffuso dalla polizia in merito all’incidente di Uber lascia qualche sospetto in merito alle necessità di questo genere di tecnologia. Che sia necessaria o meno sarà il mercato a deciderlo, ma in questa situazione era impossibile salvare il pedone?

Analizzando quei brevi frame trapelati (e che potete vedere qui sotto) si nota come l’addetto alla supervisione fosse realmente distratto. Ok, non era un tratto di strada trafficato, ma questo non comportava quel genere di disattenzione dal mio punto di vista. A maggior ragione, vedendo che la strada era completamene buia in quel tratto ed essendo anche su un mezzo con un software sperimentale…

L’impatto è decisamente forte, non c’è dubbio. La velocità di percorrenza hanno stabilito come fosse sopra il limite, seppur di poco, ma comunque al di sopra. Il tratto di strada era molto, forse troppo, buio tanto che le luci del veicolo solamente all’ultimo secondo illuminano la malcapitata purtroppo.

Era evitabile con un essere umano alla guida? Forse, ma non abbiamo la certezza assoluta del fatto. A posteriori siamo tutti bravi a ragionarci sopra, ma i fatti si sono svolti in maniera completamente diversa ahimè.

About the author

Claudio Stoduto

Amo la tecnologia e lo sport. Scrivo ed ho fondato InstaNews dopo una serie di esperimenti personali e di esperienze in blog del settore.