instaNews
instaNews > Recensioni > Hardware > Recensione: Nest Cam IQ, HRD e 4K con tanta potenza

Recensione: Nest Cam IQ, HRD e 4K con tanta potenza

Nest ha messo in produzione un intero sistema dedicato alla sicurezza domestica che integra anche alcune videocamere di fascia alta fra cui questa Nest Cam IQ.

Confezione:

All’interno della confezione di vendita troviamo:

  • la telecamera di sicurezza;
  • un caricatore da parete (non propriamente compatto);
  • un cavo type-c per la connessione.

Design e dimensione:

Stiamo parlando del prodotto di fascia più alta dell’azienda e per questo motivo ci troviamo d’accordo nel dire che qui la qualità si sente in maniera notevole. I materiali sono di altissimo livello e la cura maniacale si nota in ogni aspetto. Lodevole anche il design che, grazie ad una particolare conformazione dello stand, permette alla videocamera di poter essere posizionata come meglio si crede. Comoda la base magnetica che riesce tranquillamente a sorreggere il peso del prodotto senza il minimo problema.

Installazione:

Il setup è veramente molto semplice. Collegata alla corrente la telecamera basterà poi scansionare il QR code alla sua base per aggiungerla al nostro account Nest. L’utilizzo dell’applicazione, disponibile gratuitamente su iOS ed Android, è necessario per poter fare ogni genere di operazione. Senza di essa la camera non potrà essere configurata in alcun modo.

Software:

Configurata la videocamera sarà semplicissima da gestire. C’è la possibilità di poter eseguire delle automazioni attraverso IFTTT o programmare l’accensione o lo spegnimento senza alcun problema. Dovrete fargli un po’ di scuola, nel senso che piano piano riconoscerà sempre dei volti nuovi che potrete poi aggiungere alla vostra “rubrica” virtuale in maniera tale da non far entrare in funzione gli allarmi di controllo. Qualora si vadano a verificare dei problemi di connessione e la camera quindi vada offline, sia tramite email che tramite una notifica, vi arriverà una notifica per segnalare il tutto.

La camera funziona di per sé senza dover pagare alcun abbonamento. Tuttavia con Nest Aware aumentiamo la sua potenza di fuoco permettendole di registrare sino ad un mese di video continuo al costo di 250 euro annui. Se invece siete interessati ad un lasso di tempo inferiore, potreste scegliere anche per il piano più economico da 50 euro l’anno per soli dieci giorni di tempo.

Esperienza d’uso:

Il cavallo di battaglia di questo prodotto è il sensore fotografico da ben 8 megapixel che è in grado di registrare contenuti anche in 4K. O meglio, la camera effettuerà uno streaming in FullHD a 1080p sempre, ci sarà poi la possibilità di fare uno zoom 12x mediante il supporto al 4K. In questo modo non si noterà una perdita di qualità nell’immagine. Un’ulteriore aggiunta viene data dalla tecnologia HDR con cui è equipaggiata che, credetemi, vi può aiutare. Nel mio caso l’ho posizionata in una zona in cui ha di fronte ben quattro lampade a LED molto forti e, come notate, la camera non va per nulla in difficoltà riuscendo sempre a rilevare i movimenti richiesti con il suo wideangle da 130°. Idem la notte dove, grazie ai LED infrarossi da 940nm restituiscono un dettaglio incredibilmente fedele.

Conclusioni:

Difetti personalmente non ne ho trovati. Anche questa camera mi ha fornito delle ottime sensazioni nel complesso. Sono molto soddisfatto dal suo operato, da come funziona e dalle sue potenzialità. Il prezzo di listino è alto (349 euro) ma, come detto, problemi non ne abbiamo riscontrati per ora.

Ho provato la camera con una connessione basata sulla fibra di Vodafone e non ho mai avuto alcun problema nello streaming instantanea. Con connessioni di potenza inferiore potreste non avere comunque problemi in quanto sarà la stessa telecamera a comunicare con la Rete ed a fornire lo streaming alla giusta qualità. Ergo funzionerà sempre, senza alcun problema.

Claudio Stoduto

Amo la tecnologia e lo sport. Scrivo ed ho fondato instaNews dopo una serie di esperimenti personali e di esperienze in blog del settore.