instaNews
instaNews > Recensioni > Accessori > Recensione: mouse gaming Ludos Flamma

Recensione: mouse gaming Ludos Flamma

Ludos Flamma è un mouse da gaming economico con illuminazione RGB e tanta qualità. Una delle migliori scelte per chi cerca un prodotto versatile e personalizzabile ad un prezzo davvero interessante.

Ludos Flamma

Confezione:

La confezione di vendita ci riserva già una piccola sorpresa: oltre al mouse Ludos Flamma e al manuale d’istruzioni, troveremo in omaggio anche una penna con punta touch; Un piccolo segno per ringraziarci dell’acquisto, anche se per molti potrebbe non tornare utile.

Design e Materiali:

A differenza di altri mouse della categoria gaming, il Ludos Flamma si distingue fin da subito per la linea sobria ed ergonomica. In mano si può apprezzare l’impugnatura comoda e la sensazione piacevole del rivestimento in gomma soft-touch. Sul lato sinistro, sotto i tasti avanti e indietro, troviamo invece una trama differente per favorire il grip. Appena al di sotto della rotellina, rivestita con lo stesso materiale morbido del corpo principale, sono presenti i tasti per regolare i DPI. Apprezzabile anche la scelta di rivestire in tessuto intrecciato il cavo USB: oltre ad essere resistente, non ci farà impazzire con i comuni grovigli. Il peso non supera i 100g mentre le dimensioni complessive si attestano a circa 12 x 7 x 4 centimetri.

Hardware:

Questo Ludos Flamma viene equipaggiato con switch Omron e sensore ottico PMW3325, il quale assicura reattività e precisione. Andando ad analizzare nello specifico le caratteristiche di questo sensore, dal sito del produttore Pixart, ci si può accorgere che la risoluzione effettiva sia di 5000 punti per pollice, diversamente dai 10000 dichiarati dalla Ludos per questo prodotto: molto probabilmente la risoluzione finale è data da un’interpolazione software. Tramite i due tasti superiori si possono variare in tempo reale questi DPI, scegliendo quello più adatto alla situazione; quelli preimpostati sono: 500, 800, 1000, 1500, 2000, 3000, 5000 e 10000. L’illuminazione LED RGB è suddivisa in due aree: la parte inferiore che ricopre il perimetro esterno e la parte superiore con logo e rotellina; Il colore di quest’ultimo cambierà a seconda del valore DPI attuale.

Software:

Tramite il driver di gestione, disponibile dal sito ufficiale è possibile personalizzare a 360 gradi aspetto e funzionalità; attualmente è disponibile solo per la piattaforma Windows. A parte questa limitazione, il software stupisce per la sua completezza e facilità di modifica. Avremo la possibilità di creare fino a 10 profili con impostazioni differenti: oltre ai colori con annessi effetti, torna molto utile la registrazione delle macro. Inoltre si può scegliere il tasso di polling (125/250/500/1000 Hz) e variare la scala dei DPI rispetto a quella predefinita. E’ davvero un valore aggiunto che deve essere tenuto in considerazione.

Conclusioni

Il marchio Ludos sicuramente non è conosciuto a molti (si tratta per l’appunto di un nuovo brand), tuttavia sono riusciti a creare un prodotto davvero valido: fin dal primo utilizzo questo mouse riesce a farsi riconoscere ed apprezzare. Siamo ben lontani dai prodotti plasticosi dei concorrenti nella stessa fascia di prezzo: Ludos Flamma vale ogni singolo centesimo speso. Inoltre non bisogna dimenticarsi di considerare le funzionalità del driver, davvero ben sviluppato, e i 3 anni di garanzia. Ad essere sincero le foto di presentazione del prodotto, prima di acquistarlo, non promettevano bene ma mi sono dovuto ricredere. Lo consiglio personalmente a chi cerca un mouse per destrorsi comodo ed ergonomico, senza voler spendere eccessivamente: questo Ludos Flamma è capace di adattarsi sia all’utilizzo lavorativo che in ambito ludico.

Walter Tomiati

Sono appassionato di ogni cosa che riguarda la tecnologia. Nel tempo libero sviluppo applicazioni Android (Tomiati Dev, Kubix Studio).