Sport

Ducati: che spreco perdere questo Lorenzo

Eppure è andata, non c’è molto da fare con Jorge Lorenzo che lascerà la Ducati con tanti punti di domanda.

Altra gara vincente, la seconda consecutiva, per Jorge Lorenzo in sella alla Ducati segnando in positivo quello che potrebbe essere il suo lungo addio alla casa italiana.

Va detto che qui a Barcellona, dopo il Mugello, nessuno scommetteva forse su un suo sigilli simile. Eppure ha dominato ancora, segnando anche un Marquez mai realmente in palla sulla sua pista di casa. Jorge era di un livello superiore e lo si notava in ogni curva, in ogni ingresso o singolo movimento in sella alla Desmosedici. Se avete visto qualche suo on-board, avreste potuto notare non tanto come la Ducati sembrasse una Yamaha, ma come lui riuscisse a mettere in piedi quello che è il suo vero stile di guida preciso e pulito,

Al netto dei serbatoi o delle evoluzioni, questo Lorenzo fa letteralmente paura. Ha tra le mani potenzialmente la miglior moto del lotto e non ha nulla da perdere. Deve recuperare circa 50 punti prima di parlare di un potenziale titolo mondiale, ma se continua così e dietro sia Marquez che Dovizioso continuano su questa strada… Ecco non andiamo oltre perché sarebbe una bella beffa per la Ducati che vedrebbe consegnato alla Honda un potenziale leader della classifica generale. Non dico che a Borgo Panigale siano devastati ecco, ma forse hanno intavolato le carte un po’ male sin dall’inizio. Ammetto che vedere Jorge Lorenzo vincere con questi colori, con questa grinta e con quella moto mi piace moltissimo e non credo di essere il solo.

Se la Ducati avrà sbagliato lo sapremo il prossimo anno. Di certo oggi Honda, e lo stesso Lorenzo, si sfregano non poco le mani…

About the author

Claudio Stoduto

Amo la tecnologia e lo sport. Scrivo ed ho fondato InstaNews dopo una serie di esperimenti personali e di esperienze in blog del settore.