instaNews

L’iPhone non è più al centro del mio mondo

L’iPhone rimane il mio smartphone di riferimento, quello con cui mi sento a casa in ogni situazione ma…

Posso dirlo tranquillamente, l’iPhone non è più il mio centro e fulcro primario della mia vita tecnologica.

Ho maturato questa consapevolezza nel corso degli ultimi mesi cioè da quando, fortunatamente, ho scoperto le mille potenzialità che un iPad ha nell’uso quotidiano. Dico questo dopo aver amato il mio ritorno ad iOS, specie dal lato mobile, garantendomi quella sicurezza generale che invece Google con Android, ed i mille smartphone di turno, non mi hanno saputo più dare da tempo. Dimenticarsi di dover ottimizzare manualmente il cellulare per me è stata una manna dal cielo.

Prendendo poi anche un Apple Watch dal giorno del mio compleanno (il 16 marzo), via via mi sono sempre più allontanato dallo smartphone vedendolo molto spesso fermo sulla scrivania inutilizzato o sfruttato solamente in auto per la riproduzione di podcast od un po’ di musica tramite Spotify. Mi sono accorto anche di questo mio allontanamento per via della diversa gestione della ricarica del cellulare che prima faceva riferimento alla classica dose di corrente nelle fasi notturne, mentre ora mi ritrovo spesso a fare benzina durante la giornata ed a dover utilizzare i powerbank.

Sia chiaro che senza un iPhone non potrei essere in grado di sopravvivere ecco. Oltre che dallo smartwatch, dipende anche molto la connessione Wi-Fi del mio iPad tramite la funzionalità rapida dell’hotspot personale. Attenzione però perché non vado a toccare direttamente il cellulare, ma faccio praticamente tutto dall’orologio per quanto riguarda le notifiche o le telefonate e dall’iPad per la connessione alla rete internet. Ergo, per la maggio parte del tempo, il telefono è nello zaino e nemmeno più nella tasca dei pantaloni. Posso quindi dire che forse correre dietro all’ultimo modello non fa più al caso mio tanto che ho iniziato sempre più ad apprezzare un prodotto più compatto e datato come l’iPhone SE rispetto al mio iPhone 7. Sono gusti ed il tutto, come ho sempre detto, dipende molto dalle proprie esigenze personali.

Al di là delle considerazioni che abbiamo già fatto o che faremo sull’uso di un iPad come prodotto primario, il primo dispositivo che prendo in mano la mattina è proprio la tavoletta di Apple, non il cellulare. Se dovessero chiedermi quale è il prodotto di cui non potrei fare a meno (lavorativamente parlando), la risposta è oggi più che mai semplice: l’iPad. Per coloro che mi dicono che senza l’iPhone però non farei moltissime cose rispondo che è vero, ma allo stesso tempo trovo l’Apple Watch un prodotto sostituibile e non fondamentale così come la possibilità di effettuare l’hotspot da qualsiasi altro presente smartphone sul mercato.

Claudio Stoduto

Amo la tecnologia e lo sport. Scrivo ed ho fondato InstaNews dopo una serie di esperimenti personali e di esperienze in blog del settore.