instaNews
Home » Come lentamente mi sono allontanato da Instagram

Come lentamente mi sono allontanato da Instagram

Instagram è ufficialmente esploso da qualche anno ormai passando da essere un luogo in cui confrontarsi sulle proprie foto ad una vetrina.

Instagram non è più il social network di una volta, non è più quel posto di aggregazione degli utenti che vogliono avere conferme e dettagli in merito alla propria capacità fotografica. Ormai è tutto una grande vetrina con post sponsorizzati inutili di profili assurdi che nemmeno mai avreste imaginato.Tutto è ormai incentrato alla vendita, niente di più, è una grande marketta generale.

Ho preso già le sue distanze da tempo ma dopo aver letto un tweet nella mia timeline ho realmente preso consapevolezza di cosa era una volta Instagram e di cosa è diventato oggi. Dopo aver letto il messaggio in questione, provate ad aprire il tab esplora delle vostre foto e ditemi se non rispecchia pienamente il suo contenuto.

Purtroppo è ormai tutta una questione di numeri, mi piace, interazioni, bot e sponsorizzazioni. L’unico modo che si ha per salvarsi da questo caos generale è forse quello di utilizzare un profilo privato così da evitare di avere tutti i vari spammer di turno pronti all’attacco del vostro account in ogni singolo momento. A maggior ragione una soluzione simile vi permetterebbe di avere una cerchia ristretta fra gli utenti selezionati ma molta meno visibilità. Qui dovreste fare una scelta che solo voi potrete prendere, nessun’altro.

Alternative purtroppo non ne esistono. Se siete appassionati di fotografia a modo suo Instagram era diventato un grande veicolo di pubblicazione e conoscenza per tutti ma a monte oggi va fatta una bella selezione e, soprattutto, conoscere i difetti della piattaforma presenti. Io grazie ad esso, prima del grande boom, mi sono avvicinato alle varie comunità Igers del Piemonte conoscendo delle persone fantastiche che mi hanno permesso di scoprire tanti posti.

Oggi su Instagram vendi te stesso nel 90% dei casi. Ieri su Instagram mostravi il tuo potenziale, il tuo modo di comunicare ed il tuo io nel 90% dei casi. Peccato e grazie Mark per il lavoro pessimo fatto,

Claudio Stoduto

Amo la tecnologia e lo sport. Scrivo ed ho fondato InstaNews dopo una serie di esperimenti personali e di esperienze in blog del settore.