instaNews
instaNews > Tecnologia > Google Pixel 3: quando piccolo è più bello

Google Pixel 3: quando piccolo è più bello

Google lancia i nuovi Pixel 3 che sono forse un passo indietro a livello estetico, almeno nel modello più grande.

Per una volta varrà il detto che piccolo è meglio e la cara Google, purtroppo, non potrà dire niente in tal senso visto che i nuovi Pixel 3 hanno detto tanto e poco allo stesso tempo dal punto di vista estetico.

Sul modello XL c’è poco da dire se non che Google forse non ha preso le misure giuste quest’anno. Sono successe parecchie cose attorno al dispositivo in questione a partire dagli unboxing russi di questa estate fino alla presenza del tanto chiacchierato notch, che è ben presente. Sottolineiamo il “ben” perché dalle foto ed i primi video sembra essere decisamente importante sotto ogni punto di vista purtroppo. Vanno benissimo le due fotocamere per un sistema di sblocco avanzato e tutto quello che ne consegue, però c’era modo e modo di studiarlo a mio avviso.

Il modello più piccolo e compatto, il Google Pixel 3, invece si dimostra uno smartphone molto più equilibrato sotto vari punti di vista. Se è vero che di differenze tecniche non se ne può parlare, posso tranquillamente dire che si tratta del mio terminale preferito e che nella colorazione crema mi sta facendo non poca gola, sono sincero. Google potrebbe quindi aver centrato questo smartphone a discapito invece del modello XL.

Dovessi scegliere non avrei dubbi anche al netto del risparmio che potrebbe esserci. Il prezzo americano infatti del Pixel 3 sarà di 799 dollari che in Italia potranno facilmente essere 849 euro circa. 999 euro invece dovrebbe essere il prezzo del modello più grande, ma attendiamo conferme.

Claudio Stoduto

Amo la tecnologia e lo sport. Scrivo ed ho fondato instaNews dopo una serie di esperimenti personali e di esperienze in blog del settore.