instaNews
instaNews > Benessere > Recensione: acqua micellare, Garnier

Recensione: acqua micellare, Garnier

Oggi vi parlo dell’acqua micellare di Garnier: prodotto ottimo ma con delle limitazioni.

Ciao a tutti! Io ho preso l’acqua micellare Garnier nella versione verde, per pelli normali o miste e promette di struccare, purificare e opacizzare viso, occhi e labbra in un unico gesto. Senza profumo, è rinfrescante e sebo-riequilibrante, ma senza seccare la pelle. Sono d’accordo con tutte le sue caratteristiche, infatti la riacquisterò sicuramente.⠀ ⠀

Sto utilizzando quest’acqua micellare tutte le sere (o comunque tutte le volte che mi trucco) e mi sto trovando davvero bene, elimina perfettamente ogni traccia di trucco e lascia la pelle morbida e pulita. In teoria, non è necessario sciacquare la pelle dopo l’utilizzo, ma io preferisco farlo, così da non avere fastidi durante la notte. Come ben si sa, le acque micellari non sono adatte a togliere il trucco waterproof, per il quale è consigliato usare un bifasico; ma per esempio, lasciando il dischetto qualche secondo appoggiato sull’occhio, si riesce ad eliminare la maggior parte del mascara; stessa cosa per le tinte labbra. Unica piccola pecca, non bisogna esagerare con il prodotto sugli occhi perché brucia, ma davvero pochissimo. ⠀ ⠀

La confezione contiene 400ml e costa dai 3,00 ai 4,00 euro, in base a dove la si acquista. La quantità è davvero tanta e la confezione è molto grande, quindi non è pratica da portare in viaggio, ma io la travaso in un barattolino più piccolo e porto quello.

Eleonora Caltabiano

Adoro ritagliarmi del tempo per prendermi cura di me stessa, magari davanti ad un film o ad una serie tv. Scrivo per scambiare idee e trovare consigli su makeup, cosmetica e tutto ciò che mi circonda.