instaNews
instaNews > Sport > Ricciardo e quel passo falso in Renault?

Ricciardo e quel passo falso in Renault?

Daniel Ricciardo potrebbe non aver fatto la mossa giusta andando in Renault per i prossimi due anni.

Che il passaggio in Renault di Ricciardo fosse stato più che turbolento era chiaro. Certo è che nessuno si aspettava di avere una Honda finalmente competitiva ed addirittura da podio alla prima gara ed un ritiro invece per il numero tre della scuderia francese.

A conti fatti ed ad oggi il passaggio alla casa transalpina non ha giovato alla carriera dell’australiano. Forse era impossibile rimane in Red Bull e questa potrebbe essere l’unica vera motivazione perché se parliamo di sfide Honda batte a mani basse Renault. Si perché lo scorso anno, nonostante tutto, abbiamo vito fino a metà stagione come la Toro Rosso desse persino maggiori garanzie rispetto al team ufficiale Renault. Addirittura avevamo visto come le posizioni di tutti i motorizzati francesi fossero abbastanza sempre plafonate e con una potenza che non raggiungeva mai né Mercedes e ne Ferrari. Aspettarsi un miracolo era quasi impossibile ma tutti diciamo che avremmo firmato nel vedere magari un Ricciardo a ridosso dei top 6.

Quello che sembra invece è che, al netto di Melbourne e delle sue caratteristiche strane, Honda sia persino molto più avanti della stessa Renault. Magari certo non farà neanche quest’anno tutti i GP con le tre sole Power Unit, ma siamo certi che nemmeno in Francia sono così tanto sicuri del loro propulsore. Ad ogni modo magari ci sbagliamo e Ricciardo sarà colui che riporterà alla vittoria la Renault già nel biennio 2019-20.

Quanto ci scommettiamo? Io zero, mi spiace.

Claudio Stoduto

Amo la tecnologia e lo sport. Scrivo ed ho fondato instaNews dopo una serie di esperimenti personali e di esperienze in blog del settore.