instaNews
instaNews > Recensioni > Accessori > Recensione: Dock per due hard disk – Inateck FD2005

Recensione: Dock per due hard disk – Inateck FD2005

Avere una dock per HD sulla scrivania può essere decisamente comodo, specie se è funzionale come questa di Inateck.

0fd1fd2f Ecde 4242 8ca6 B658df460cdc

Da un paio di settimane ormai abbondanti utilizzo questo dock fisso sulla mia scrivania di lavoro. Si tratta di un accessorio realizzato da Inateck, nello specifico il modello FD2005, che permette di poter effettuare tutta una serie di operazioni assolutamente interessanti.

In primo luogo vi spiego brevemente di cosa si tratta. Viene progettato per poter ospitare fino a 2 Hard-Disk rispettivamente da 2.5 pollici o da 3.5 pollici. Per capirci meglio parliamo di quelli di dimensioni compatte come gli SDD o di quelli più grandi come i vecchi HD meccanici usati per lo storage oggigiorno.

99e58434 C3de 4976 A8b2 68b4846d5075

54e15e8d 0625 42ca Acb1 927fe12dc21c

Una volta collegato alla corrente con il suo alimentatore (da 12 V, 3A) fornito in confezione e premuto poi il pulsante di avvio, potremmo iniziare ad operare sui drive che abbiamo inserito all’interno delle due singole slot. Non è necessario che entrambe siano piene sia chiaro, può funzionare anche regolarmente con una sola slot riempita. Per collegarlo al nostro computer non sarà necessario fare altro se non di utilizzare il cavo 3.0 tipo B fornito in confezione e, eventualmente, gli adattatori per sfruttare una porta USB di tipo C. Con il mio MacBook Pro non ho avuto alcun minimo problema nell’uso quotidiano con un relativo adattatore.

All’interno di questa dock è presente un chip ASM1156 che sarà lui a permetterci di raggiungere delle velocità di trasferimento incredibile. Si arriva fino ad un massimo di 6 Gbps al secondo, fino a non sempre sia chiaro. Per farla breve, nel trasferimento su un SSD esterno di un file da circa 8 GB ci impiegherete meno di un minuto scarso. Per cui lo consiglio per il trasferimento di grandi mole di file senza alcun tipo di problema. Viene garantito un supporto massimo fino a 10 TB il che significa che la somma complessiva dei due drive collegati non può superare questa capacità.

2c91d67f 3d34 4f1d 99fd E30c5b1e95d3

Conclusioni:

Al prezzo di 38,99 euro posso dire che si tratta di una delle migliori soluzioni offerte sul mercato. Mi piace il fatto che sia un prodotto letteralmente Plug and Play e che quindi possa anche sfruttare delle sue singole operazioni senza aver alcun driver installato. Ad esempio mi riferimento al backup di un disco su un altro collegato. Certo dovrete avere i dischi sempre nudi e crudi ma li sta a voi scegliere se può essere utile o meno una situazione di questo genere.

Claudio Stoduto

Amo la tecnologia e lo sport. Scrivo ed ho fondato instaNews dopo una serie di esperimenti personali e di esperienze in blog del settore.